Attivazione o disattivazione della modalità cache

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Per questa caratteristica è necessario un account di Microsoft Exchange Server 2000, Exchange Server 2003 o Exchange Server 2007. La maggior parte degli account privati e personali non usa Microsoft Exchange. Per altre informazioni sugli account di Exchange e su come determinare la versione di Exchange a cui si connette l'account, vedere i collegamenti nella sezione Vedere anche.

La modalità cache offre un'esperienza migliore quando si utilizza un account di Microsoft Exchange. Una copia della cassetta postale archiviata nel computer in uso. Questa copia consente di accedere rapidamente ai dati e viene aggiornata di frequente con il server di posta elettronica.

In questo articolo

Informazioni sulla modalità cache

Ottimizzazione dei dati

Impostazione della quantità di dati inviati durante la connessione

Confronto tra la selezione automatica e manuale del funzionamento della connessione

Attivazione della modalità cache

Disattivazione della modalità cache

Informazioni sulla modalità cache

Se si lavora fuori rete, per scelta o a causa di un problema di connessione, i dati restano comunque disponibili. Nel caso in cui non sia disponibile una connessione tra il computer in uso e il server che esegue Exchange, Microsoft Office Outlook 2007 passa allo stato Tentativo di connessione in corso o Disconnesso. Se la connessione viene ripristinata, Microsoft Office Outlook 2007 torna automaticamente allo stato Connesso o Connesso (intestazioni). Eventuali modifiche apportate in assenza di una connessione al server verranno sincronizzate automaticamente non appena la connessione sarà disponibile. Durante la sincronizzazione delle modifiche, è possibile continuare a lavorare.

Inizio pagina

Ottimizzazione dei dati

Quando i dati vengono ottimizzati per un tipo di connessione a Exchange, gli elementi sincronizzati con la cassetta postale del server sono diversi. Se ad esempio si utilizza una connessione veloce, in Office Outlook 2007 vengono copiati l'intestazione, il testo e gli allegati di un elemento di posta elettronica dal server di posta al computer. Se si seleziona una connessione più lenta vengono scaricate automaticamente soltanto le intestazioni. Il testo e gli eventuali allegati vengono scaricati solo se richiesto o se necessario per la sincronizzazione con un dispositivo PDA, per l'archiviazione automatica o in base ad alcune regole del client. In caso di connessioni più lente, non viene aggiornata automaticamente neanche la Rubrica fuori rete. È comunque possibile richiedere l'aggiornamento manualmente.

Nota : La caratteristica che consente di scaricare solo le intestazioni è disponibile quando si esegue la connessione a Exchange Server 2003 o Office Outlook 2007.

Inizio pagina

Impostazione della quantità di dati inviati durante la connessione

La modalità cache consente di utilizzare la funzionalità di Outlook che permette di determinare automaticamente la velocità della connessione Microsoft Exchange ottimizzando la trasmissione dei dati in base alla velocità. Se si seleziona l'opzione Scarica solo intestazioni su connessioni lente, in Outlook viene interrotto il download automatico degli elementi interi e gli allegati vengono mantenuti nel server.

È ad esempio possibile che si utilizzi un computer portatile in ufficio connettendosi tramite un cavo di rete alla rete LAN (Local Area Network) aziendale. In tal caso, sarà possibile accedere alle intestazioni e agli elementi interi, inclusi gli allegati. Sarà inoltre possibile accedere in modo rapido al server che esegue Exchange. Se si disconnette il portatile dalla rete LAN, Outlook passerà allo stato Tentativo di connessione in corso, durante il quale sarà possibile continuare a utilizzare i dati senza interruzioni. Se la connessione non ritorna disponibile, Outlook passerà allo stato Disconnesso e verrà eseguito un controllo periodico della disponibilità del server. Qualora si disponga di accesso senza fili, è possibile che la connessione al server venga ripristinata e che Outlook possa passare allo stato Connesso, senza che sia necessario modificare alcuna impostazione o riavviare Outlook.

In un secondo momento lo stesso giorno, si utilizza un modem per l'accesso remoto al proprio account di Exchange. Outlook riconosce la connessione è lenta e ottimizza automaticamente per la connessione, scaricare solo le intestazioni e non si aggiorna la Rubrica fuori rete. Ulteriori ottimizzazioni possono essere utilizzate anche per ridurre la quantità di dati inviati tramite la connessione.

Grazie ai diversi livelli di ottimizzazione offerti, Outlook è in grado di adattarsi ad ambienti con connessione variabile, in cui si ad esempio si esegue la disconnessione da una LAN aziendale, si passa in modalità fuori rete e quindi si ristabilisce una connessione remota più lenta al server. Quando il tipo di connessione Microsoft Exchange varia, passando ad esempio da rete LAN a wireless, cellulare, GPRS (General Packet Radio Service) o all'utilizzo fuori rete, i passaggi vengono eseguiti senza interruzioni e non è necessario modificare le impostazioni né riavviare Outlook.  

Nota : La caratteristica che consente di scaricare solo le intestazioni è disponibile quando si esegue la connessione a Exchange 2003 o versione successiva.

Inizio pagina

Confronto tra la selezione automatica e manuale del funzionamento della connessione

È sempre l'opzione per impostare manualmente il funzionamento della connessione. In alcuni casi può essere necessario controllare il funzionamento della connessione e la quantità di dati trasmessi da e verso Exchange. In ufficio, quando la connessione a un'ad alta velocità rete locale (LAN), Scarica elementi interi è probabile che l'opzione ottimale. Se ci si connette tramite un servizio che costi dalla quantità di dati inviare e ricevere, ovvero con telefoni cellulari o connessioni GPRS, selezionare Scarica intestazioni. Si riduce la quantità di dati inviati tramite la connessione e ridotto i tempi di connessione. Solo gli elementi interi che è necessario, è possibile richiedere.

Nota : La caratteristica che consente di scaricare solo le intestazioni è disponibile quando si esegue la connessione a Exchange 2003 o Exchange 2007.

Inizio pagina

Attivazione della modalità cache

  1. Scegliere Impostazioni account dal menu Strumenti.

  2. Nella scheda Posta elettronica selezionare l'account di Exchange Server e quindi fare clic su Cambia.

  3. In Server di Microsoft Exchange selezionare la casella di controllo Usa modalità cache.

    Se non si riesce ad attivare la modalità cache, il motivo potrebbe essere uno dei seguenti:

    • Non si dispone di un account di posta elettronica di Microsoft Exchange nel profilo utente di Microsoft Outlook     Per questa caratteristica è necessario che il profilo di Outlook includa un account di Microsoft Exchange.

    • L'amministratore di Microsoft Exchange potrebbe aver disattivato questa funzionalità     Gli amministratori del server di Exchange possono disattivare questa caratteristica in Outlook. Per ulteriori informazioni, rivolgersi all'amministratore di Microsoft Exchange. Nel Microsoft Office Resource Kit sono disponibili informazioni aggiuntive per gli amministratori.

    • È stato installato Servizi terminal Microsoft     In modalità cache viene utilizzato un file delle cartelle fuori rete (ost). Se è stato installato Servizi terminal per Microsoft Windows 2000 Server o Windows Server 2003, non è possibile utilizzare tale file. L'installazione del client di Servizi terminal o di Connessione desktop remoto non impedisce tuttavia l'accesso a questa caratteristica.

  4. Chiudere e riavviare Office Outlook 2007.

Quando si utilizza la modalità cache, un messaggio di posta elettronica potrebbe rimanere nella Posta in uscita per un tempo massimo di un minuto in attesa della successiva sincronizzazione con il server che esegue Exchange. Se si desidera inviare il messaggio immediatamente, eseguire le operazioni seguenti:

  • Scegliere Invia/Ricevi dal menu Strumenti e quindi Invia tutti.

Nota : Oltre alle cartelle di Exchange, la modalità cache funziona con le cartelle condivise. Le cartelle condivise includono le cartelle di Exchange quando si utilizza l'accesso ai delegati di un'altra persona o le cartelle di SharePoint. Per attivare o disattivare il supporto di cartella condivisa quando si Usa modalità cache, dopo il passaggio 2 della procedura riportata sopra, fare clic su Altre impostazioni, quindi nella scheda Avanzate selezionare o deselezionare il Scarica cartelle condivise (tranne cartelle posta) casella di controllo.

Inizio pagina

Disattivazione della modalità cache

  1. Scegliere Impostazioni account dal menu Strumenti.

  2. Nella scheda Posta elettronica selezionare l'account di posta elettronica di Exchange e quindi fare clic su Cambia.

  3. In Server Microsoft Exchange deselezionare la casella di controllo Usa modalità cache.

  4. Chiudere e riavviare Office Outlook 2007.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Queste informazioni sono risultate utili?

Ottimo! Altri commenti?

Cosa possiamo migliorare?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

×