Impostare un trigger per un effetto di animazione

Impostare un trigger sul testo per la riproduzione su un video

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

In PowerPoint 2013 è possibile contrassegnare con i segnalibri i punti di un video e usarli per attivare gli effetti. Guardare il video per saperne di più.

Aggiungere testo da visualizzare sovrapposto a un video

È possibile aggiungere del testo da visualizzare con un effetto dissolvenza in entrata e in uscita durante la riproduzione del video. Aggiungendo effetti di animazione al testo, si ha un maggiore controllo sulle modalità e sui tempi di visualizzazione del testo.

Per altre informazioni, vedere Aggiungere testo da visualizzare sovrapposto a un video.

Altre informazioni

Impostare un trigger per un effetto di animazione da riprodurre

Aggiungere testo da visualizzare sovrapposto a un video

In PowerPoint puoi contrassegnare alcuni punti in un video usando i segnalibri e quindi puoi usare i segnalibri per attivare gli effetti.

Un esempio di effetto è la sovrapposizione di testo sul video. Durante la riproduzione del video, viene eseguita la dissolvenza in entrata e in uscita di una riga di testo.

L'effetto di testo è attivato da due segnalibri che ho impostato nel video:

il primo attiva la dissolvenza in entrata del testo e il secondo attiva la dissolvenza in uscita.

Configurerò di nuovo questi effetti, per mostrare ogni fase della procedura.

Ecco una fase iniziale della diapositiva. Ho inserito il video e questo è il testo che voglio riprodurre.

Per aggiungere i segnalibri, seleziono il video, quindi faccio clic sulla scheda Riproduzione in Strumenti video,

dove trovo il comando Aggiungi segnalibro.

Userò questa barra di riproduzione per impostare i segnalibri. Faccio clic sul controllo Play, quindi sospendo la riproduzione nel punto in cui voglio inserire la dissolvenza in entrata del testo, qui.

Poi faccio clic su Aggiungi segnalibro.

Faccio di nuovo clic su Play per riprendere la riproduzione del video e la interrompo nel punto in cui voglio inserire la dissolvenza in uscita del testo, qui.

Aggiungerò lì il secondo segnalibro.

Ora i segnalibri sono posizionati. Aggiungerò quindi gli effetti di animazione del testo. Per semplificare le operazioni, aprirò il Riquadro Animazione.

Questo effetto fa riferimento al video, che viene impostato automaticamente come trigger di se stesso quando lo inserisco.

Gli effetti di animazione che devo aggiungere saranno applicati a questa casella di testo.

Per applicare gli effetti, applicherò prima di tutto una Dissolvenza in entrata, quindi farò clic su Aggiungi animazione e aggiungerò un secondo effetto, una Dissolvenza in uscita.

Non voglio che le dissolvenze siano troppo rapide, quindi le selezionerò e ne aumenterò leggermente la Durata.

Quando faccio clic su Riproduci tutto, il testo si dissolve in entrata e in uscita.

Come ultimo passaggio faremo in modo che i segnalibri siano trigger degli effetti di testo.

Selezionerò il primo effetto, la Dissolvenza in entrata, quindi farò clic su Trigger, selezionerò Al segnalibro e sceglierò Segnalibro 1.

Ora selezionerò la Dissolvenza in uscita, farò clic su Trigger, Al segnalibro e sceglierò Segnalibro 2.

Ogni effetto di dissolvenza è ora attivato da un segnalibro.

Per finire, sposterò un po' verso l'alto il testo sulla diapositiva, in modo che non copra troppo il video.

Vediamo la diapositiva. Faccio clic sul video per avviarlo ed ecco la dissolvenza in entrata e in uscita del testo.

Ora che sai come usare i trigger di PowerPoint, puoi esprimere ancora meglio la tua creatività con le animazioni.

Per altre informazioni, vedi il riepilogo del corso e fai qualche esperimento.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×