Assegnare criteri di conservazione ai messaggi di posta elettronica

I criteri di conservazione fanno parte della tecnologia Gestione record di messaggistica disponibile con Microsoft Exchange Server 2010, che semplifica la conservazione dei messaggi necessari per soddisfare criteri aziendali, normative o esigenze legali, oltre che la rimozione di contenuti che non hanno più alcun valore dal punto di vista aziendale o legale.

Nota :  Per questa caratteristica sono necessarie licenze di Microsoft Outlook ed Exchange Server. Per altre informazioni, vedere Requisiti di licenza per l'archivio personale e i criteri di conservazione.

In questo articolo

Informazioni sui criteri di conservazione

Assegnare criteri di conservazione a una cartella di posta elettronica

Assegnare criteri di conservazione ai messaggi di posta elettronica

Ottenere criteri di conservazione facoltativi aggiuntivi

Rimuovere criteri di conservazione

Informazioni sui criteri di conservazione

Le organizzazioni possono creare criteri di conservazione predefiniti per tutti gli elementi di posta di una cassetta postale di Exchange Server, criteri specifici per le cartelle predefinite, ovvero Posta in arrivo, Bozze, Posta inviata, Posta eliminata e Posta indesiderata, oppure criteri di conservazione che gli utenti possano applicare a cartelle o singoli elementi. L'amministratore di Exchange Server può configurare tutti questi aspetti o solo alcuni.

Importante :  Per informazioni sui criteri di conservazione dell'organizzazione, è consigliabile fare riferimento alle linee guida dell'organizzazione o contattare l'ufficio legale.

L'assegnazione dei criteri di conservazione risulta più semplice quando viene eseguita per cartella anziché per singolo messaggio. Anche se a una determinata cartella sono assegnati criteri di conservazione, è comunque possibile selezionare uno o più messaggi e assegnare solo a tali messaggi criteri di conservazione diversi. I criteri assegnati a un messaggio hanno la precedenza sui criteri ereditati dalla cartella.

Inizio pagina

Assegnare criteri di conservazione a una cartella di posta elettronica

  1. Nel riquadro di spostamento fare clic su una cartella di posta.

  2. Nel gruppo Proprietà della scheda Cartella fare clic su Criteri.

Comando Criteri sulla barra multifunzione

Il comando Criteri non è disponibile sulla barra multifunzione.

Se il comando Criteri non è disponibile sulla barra multifunzione, è possibile che l'amministratore di Exchange Server non abbia abilitato i criteri di conservazione per l'account o che non si stia usando una licenza di Outlook necessaria per la caratteristica. Per altre informazioni, vedere Requisiti di licenza per l'archivio personale e i criteri di conservazione.

  1. Nell'elenco Criterio cartella della scheda Criteri selezionare una voce in base alle linee guida dell'organizzazione.

Inizio pagina

Assegnare criteri di conservazione ai messaggi di posta elettronica

  1. Fare clic su un messaggio nell'elenco dei messaggi.

Suggerimento :  Per selezionare più messaggi, tenere premuto CTRL mentre si fa clic su ognuno di essi.

  1. Nel gruppo Categorie della scheda Home fare clic su Assegna criteri.

Comando Assegna criteri sulla barra multifunzione

Il comando Assegna criteri non è disponibile sulla barra multifunzione.

Se il comando Assegna criteri non è disponibile sulla barra multifunzione, è possibile che l'amministratore di Exchange Server non abbia abilitato i criteri di conservazione e archiviazione per l'account o che non si stia usando una licenza di Outlook necessaria per la caratteristica. Per altre informazioni, vedere Requisiti di licenza per l'archivio personale e i criteri di conservazione.

  1. In Criteri di conservazione fare clic su una voce in base alle linee guida dell'organizzazione.

I criteri di conservazione relativi ai messaggi compaiono nell'intestazione all'interno del riquadro di lettura sotto i nomi dei destinatari e includono la data di scadenza. Se non sono applicati criteri di conservazione, sotto i nomi dei destinatari del messaggio non viene visualizzata alcuna informazione.

Inizio pagina

Ottenere criteri di conservazione facoltativi aggiuntivi

Gli utenti di Outlook non possono creare nuovi criteri di conservazione. Questa operazione può essere eseguita solo dall'amministratore di Exchange Server. L'organizzazione può però fornire criteri di conservazione facoltativi aggiuntivi che non vengono visualizzati per impostazione predefinita. Se sono disponibili criteri di conservazione aggiuntivi, è possibile aggiungerli alle scelte visualizzate durante l'applicazione dei criteri eseguendo le operazioni seguenti.

  1. Fare clic su un messaggio nell'elenco dei messaggi.

Suggerimento :  Per selezionare più messaggi, tenere premuto CTRL mentre si fa clic su ognuno di essi.

  1. Nel gruppo Categorie della scheda Home fare clic su Assegna criteri.

Comando Assegna criteri sulla barra multifunzione

  1. In Criteri di conservazione fare clic su Altri criteri di conservazione.

  2. Nella finestra di dialogo Criteri di conservazione fare clic su Aggiungi o rimuovi criteri di conservazione.

Microsoft Outlook Web App (OWA) si apre in una nuova finestra del Web browser.

  1. In OWA immettere le credenziali per l'accesso.

OWA si apre nella sezione Criteri di conservazione delle Opzioni.

  1. Fare clic su un criterio nell'elenco e quindi fare clic su Aggiungi.

Il criterio facoltativo viene aggiunto all'elenco di criteri che possono essere selezionati quando si specifica un criterio di conservazione per una cartella o un elemento.

Inizio pagina

Rimuovere criteri di conservazione

Quando si rimuovono criteri di conservazione da un messaggio di posta elettronica, all'elemento vengono applicati gli eventuali criteri della cartella.

  1. Fare clic su un messaggio nell'elenco dei messaggi.

Suggerimento :  Per selezionare più messaggi, tenere premuto CTRL mentre si fa clic su ognuno di essi.

  1. Nel gruppo Categorie della scheda Home fare clic su Assegna criteri.

Comando Assegna criteri sulla barra multifunzione

  1. In Criteri di conservazione fare clic su Usa criterio cartella.

I criteri di conservazione relativi ai messaggi compaiono nell'intestazione all'interno del riquadro di lettura sotto i nomi dei destinatari e includono la data di scadenza. Se non sono applicati criteri di conservazione, sotto i nomi dei destinatari del messaggio non viene visualizzata alcuna informazione.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×