Archiviare un file o rimuovere le modifiche apportate in SharePoint

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Se si vuole modificare un file che si trova in una Raccolta SharePoint e impedire ad altre persone di accedervi, è possibile estrarlo. In questo modo ci si assicura che nessun altro possa modificare il file a cui si lavora. Le modifiche completate potranno essere visualizzate da altre persone dopo l'archiviazione del file nella raccolta di SharePoint. Il file diventerà inoltre disponibile per l'estrazione da parte di altri, se hanno le autorizzazioni appropriate. Se si decide di non apportare o conservare le modifiche nel file, è possibile estrarlo in modo da non influire sulla cronologia delle versioni.

Importante : È possibile eseguire il salvataggio solo in un server dotato di Microsoft Office SharePoint Server 2007 e Microsoft SharePoint Server 2010. Per usare SharePoint in Office per Mac, è necessario avere Microsoft Office per Mac Home e Business 2011, Microsoft Office per Mac Academic 2011 o Microsoft Office per Mac Standard 2011.

Eseguire una delle operazioni seguenti:

Archiviare le modifiche apportate a un file

A seconda delle esigenze dell'organizzazione, è possibile configurare la raccolta in modo da tenere traccia solo delle versioni principali o anche di quelle secondarie. Se i membri del gruppo non lavorano spesso a diverse revisioni, è sufficiente tenere traccia solo delle versioni principali. Se invece collaborano ai file e in genere ne creano diverse versioni, è consigliabile tenere traccia anche di quelle secondarie. Avendo a disposizione due tipi di versioni, il team sarà in grado di gestirne meglio il contenuto e identificare in modo più accurato lo stato corrente di un file. Ad esempio, le versioni principali vengono in genere preparate per la visualizzazione e la revisione di un gruppo più ampio di persone, mentre le versioni secondarie sono bozze a cui qualcuno sta ancora lavorando.

  1. Nel menu File fare clic su Archivia.

  2. Se viene chiesto di scegliere quale tipo di versione archiviare, significa che la raccolta tiene traccia sia delle versioni principali dei file sia di quelle secondarie ed è quindi possibile eseguire una delle operazioni seguenti:

Per aggiornare il file sul server e

Operazione da eseguire

Consentire ad altri di visualizzare e approvare le modifiche

Fare clic su Versione principale (visibile da tutti).

Creare una bozza del file

Fare clic su Versione secondaria (visibile da utenti con autorizzazioni di modifica).

Sovrascrivere la versione secondaria corrente

Fare clic Sovrascrivi esistente (sostituisce il file nel server).

  1. Nota : Con le opzioni delle versioni viene inoltre assegnato un numero alla versione archiviata. Ad esempio, 2.3 corrisponde alla terza versione secondaria di un file pubblicato due volte come versione principale, mentre 3.0 è la versione principale successiva dello stesso file.

  2. Per archiviare le modifiche ma mantenere il file estratto, selezionare la casella di controllo Mantieni il file estratto dopo l'archiviazione di questa versione.

    Nota : Questa opzione è disponibile solo se il documento è in Formato Open XML.

  3. In Commenti sulla versione immettere una descrizione delle modifiche apportate al file e quindi fare clic Archivia.

Annullare l'estrazione

Se si estrae un file da una raccolta su un sito, si apportano modifiche e quindi si decide di non volerle conservare, è possibile annullare l'estrazione. Le modifiche apportate al file dopo l'estrazione vengono ignorate e il file viene reso nuovamente disponibile ad altre persone per la modifica.

  • Nel menu File fare clic su Ignora estrazione.

Vedere anche

Estrarre un file memorizzato in SharePoint

Salvare un file in Office per Mac

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×