Aprire o importare elementi da un file di dati di Outlook (.ost)

Aprire o importare elementi da un file di dati di Outlook (.ost)

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Microsoft Outlook 2010 non supporta l'apertura o l'importazione manuale di elementi da un file di dati di Outlook offline (.ost).

Nota : Per impostazione predefinita, quando si aggiunge un account che utilizza un File di dati di Outlook offline (. ost), viene creato automaticamente il file e dati dal server vengono scaricati. Inoltre, se si specifica una nuova cartella per il File di dati di Outlook offline (. ost), viene creato automaticamente un nuovo file. Sebbene non sia obbligatorio, è possibile spostare manualmente il file esistente per la nuova cartella per evitare il download di tempo necessario per ricreare il file. Per ulteriori informazioni, vedere spostare un file di dati di Outlook.

I file di dati di Outlook (con estensione ost) vengono usati quando si ha un account di Exchange e si vuole lavorare offline oppure usare la Modalità cache predefinita. Questo tipo di file di dati si usa anche per gli account impostati con Outlook Connector per Outlook.com (in precedenza Hotmail). I file di dati di Outlook sono sempre copie di elementi salvati in un server di posta elettronica e non è necessario sottoporli a backup, come invece nel caso dei file di dati di Outlook (pst).

Ricreazione di un file di dati di Outlook offline (con estensione ost)

I file di dati di Outlook offline (con estensione ost) sono copie delle informazioni di Exchange dell'utente. Non è necessario eseguire il backup di tale file, poiché è possibile crearne una nuova copia in qualsiasi momento.

  1. Uscire da Outlook.

  2. Nel Pannello di controllo fare clic oppure doppio clic su Posta.

    Dove si trova Posta nel Pannello di controllo?

    Posta elettronica è disponibile in diverse posizioni nel Pannello di controllo, a seconda della versione del sistema operativo Microsoft Windows, della visualizzazione selezionata per il Pannello di controllo o del fatto che sia installata una versione a 32 o 64 bit del sistema operativo o di Outlook 2010.

    Il modo più semplice per individuare l'icona Posta elettronica consiste nell'aprire il Pannello di controllo in Windows e quindi digitare Posta elettronica nella casella di ricerca disponibile nella parte superiore della finestra. Nel Pannello di controllo di Windows XP digitare Posta elettronica nella casella Indirizzo.

    Nota : L'icona Posta elettronica viene visualizzata dopo il primo avvio di Outlook.

    Nella barra del titolo della finestra di dialogo Impostazioni di posta viene visualizzato il nome del profilo attualmente in uso. Per selezionare un profilo diverso, fare clic su Mostra profili, selezionare il nome del profilo e fare clic su Proprietà.

  3. Nella scheda Posta elettronica selezionare l'account di Exchange, quindi fare clic su Cambia.

  4. Deselezionare la casella di controllo Usa modalità cache.

  5. Fare clic su Altre impostazioni.

  6. Nella scheda Avanzate fare clic su Impostazioni file cartelle fuori rete.

  7. Fare clic su Disattiva uso fuori rete e quindi scegliere nella finestra di dialogo visualizzata.

    Nota : Se non è possibile fare clic su Disattiva uso offline, la casella di controllo Usa modalità cache non è stata deselezionata al passaggio 4. È necessario che tale casella sia deselezionata.

  8. Fare di nuovo clic su Impostazioni cartelle fuori rete.

  9. Fare clic su OK.

  10. Nella finestra di dialogo visualizzata fare clic su .

  11. In Impostazioni modalità cache selezionare la casella di controllo Usa modalità cache.

  12. Fare clic su OK, su Avanti e quindi su Fine.

  13. Nelle finestre di dialogo Impostazioni account e Impostazioni di posta fare clic su Chiudi.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×