Applicazione di filtri in Power View

Grazie ai filtri è possibile nascondere tutto tranne i dati che interessano. In Power View ci sono diversi tipi di filtri: filtri del riquadro Filtri, filtri incrociati e filtri dei dati. I filtri dei dati in Power View vengono trattati in un argomento a parte.

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Contenuto dell'articolo

Creazione di un filtro con l'area dei filtri

Differenze tra i filtri di vista e di visualizzazione

Filtri di vista

Filtri di visualizzazione

Filtri di base e avanzati

Ricerca nei filtri

Comportamento del filtro in un file di Power View salvato

Filtri incrociati

Vedere anche

Creazione di un filtro con l'area dei filtri

In Power View è disponibile un'area dei filtri con filtri di base e avanzati per l'intera vista e per singole visualizzazioni. Come i filtri dei dati, i filtri nella relativa area vengono salvati con il report e influiscono solo su un foglio o una vista, non sull'intera cartella di lavoro o report. A differenza dei filtri dei dati, questi filtri si trovano nella propria area e non nel foglio di lavoro o nella vista, pertanto non occupano lo spazio di progettazione del report.

Per visualizzare l'area dei filtri:

Passare il mouse su una visualizzazione e fare clic sull'icona Mostra filtri nell'angolo superiore destro. Trascinare quindi i campi dalla relativa sezione dell'apposito elenco nell'area dei filtri.

Viene visualizzata l'area dei Filtri in cui appaiono i campi e le misure per la visualizzazione.

Suggerimento :  Non è possibile creare un filtro nei filtri dei dati o nelle visualizzazioni di sezione.

In Excel selezionare la scheda Power View > Area Filtri.

Nella scheda Home di Power View in SharePoint > Area Filtri.

Nell'area dei filtri:

Per impostare i filtri per l'intero foglio o l'intera vista, selezionare Vista.

Per impostare i filtri per una visualizzazione specifica, fare clic su Grafico o Tabella o un altro tipo di visualizzazione.

Trascinare i campi dall'elenco dei campi nell'area Filtri. In alternativa, fare clic sulla freccia accanto a un campo nell'elenco dei campi, quindi fare clic su Aggiungi a filtro.

Impostare i valori del filtro. Per informazioni, vedere Filtri di base e avanzati.

Note : 

  • Quando si visualizza una cartella di lavoro di Excel nel browser in Excel Services o si visualizza un report Power View in SharePoint nelle modalità lettura e schermo intero, se l'area dei filtri è visibile in modalità progettazione, l'utente e i visualizzatori di report potranno visualizzare e interagire con i filtri nell'area dei filtri.

  • Se è stato impostato un filtro nell'area dei filtri, esso continua a essere applicato al report anche se si chiude l'area dei filtri.

  • Non è possibile applicare filtri in un campo immagine.

  • Per nascondere l'area dei filtri, fare clic in un'area vuota dell'area di disegno e fare clic sul pulsante Area dei filtri.

Differenze tra i filtri di vista e di visualizzazione

I filtri dell'intero foglio o dell'intera vista sono fondamentalmente diversi da quelli applicati alle singole visualizzazioni.

Filtri a livello di foglio o vista   Vengono applicati al livello di dati più dettagliato, filtrando in base ai valori in ogni cella.

Filtri di visualizzazione   Vengono applicati al livello di aggregazione. Ad esempio, se si filtra un grafico a barre in base ai prodotti venduti a più di $1.000 vuol dire che vengono mantenuti i prodotti la cui somma (o altra aggregazione) di ogni barra nel grafico in questione è maggiore di $1.000.

Filtri di vista

I filtri a livello di vista vengono applicati all'intero foglio di Power View. Se il file di Excel contiene altri fogli di Power View, questi non sono interessati dai filtri aggiunti qui. Il filtro viene applicato a tutte le visualizzazioni della vista. Se la visualizzazione contiene dati su cui il filtro ha un impatto, verrà filtrata in modo da mostrare questi dati. Se la visualizzazione non contiene dati su cui il filtro ha un impatto, non sarà interessata.

  1. Nel riquadro Filtri verificare che Vista sia selezionato.

È possibile trascinare gli altri campi dal relativo elenco nell'area dei filtri, persino i campi che non sono in nessuna posizione nella vista.

In alternativa, fare clic sulla freccia accanto a un campo nella relativa sezione dell'apposito elenco, quindi fare clic su Aggiungi a filtro vista.

Per eliminare un filtro, fare clic sull'icona X nell'area dei filtri. Per cancellare un filtro, fare clic sull'icona della gomma.

Icone di cancellazione ed eliminazione dell'area dei filtri di Power View

Filtri di visualizzazione

È possibile impostare filtri a livello di visualizzazione su tabelle, matrici, schede e grafici, ma non su contenitori di sezioni o filtri dei dati. Tuttavia, è possibile impostare i filtri sulle tabelle, sulle matrici e sui grafici che sono all'interno di un contenitore di sezioni.

  1. Visualizzare i filtri per una visualizzazione singola passando il mouse sull'angolo superiore destro e facendo clic quindi sull'icona del filtro. In questo modo viene aperta l'area dei filtri già popolata con i campi nella visualizzazione.

    Se l'area Filtri viene espansa, quando si seleziona una visualizzazione si vede il relativo tipo in un'intestazione grigia nell'area dei filtri. Ad esempio, se si seleziona un grafico, viene visualizzata un'intestazione Grafico nell'area Filtri. Fare clic su questa intestazione per vedere i filtri per il grafico.

È possibile trascinare gli altri campi dal relativo elenco nell'area dei filtri, persino i campi che non sono in quella visualizzazione o in altre posizioni nella vista.

In alternativa, fare clic sulla freccia accanto a un campo nella relativa sezione dell'apposito elenco, quindi fare clic su Aggiungi a filtro [visualizzazione].

È possibile eliminare i filtri che vengono aggiunti a una visualizzazione, ma non è possibile eliminare quelli per i campi presenti nella visualizzazione. È comunque possibile cancellarli, ma l'operazione non ha alcun effetto.

Se si aggiunge un filtro per un campo in una visualizzazione e successivamente si elimina il campo dalla visualizzazione, il filtro rimane attivo per questa visualizzazione.

Per rimuovere il filtro, aprire la relativa area per la visualizzazione ed eliminarlo.

Filtri di base e avanzati

Per passare dai filtri di base a quelli avanzati, fare clic sull'icona Modalità filtro avanzata, la prima a destra del nome del campo nell'area Filtri.

Icona del filtro avanzato di Power View

Filtro avanzato

Di seguito sono riportate le diverse opzioni di filtro.

Filtro di base

Filtro avanzato

Campi di testo

Caselle di controllo simili ai filtri automatici in Microsoft Excel

Caselle in formato libero in cui digitare i valori contenuti, non contenuti, e così via, dal campo.

Campi numerici

Un dispositivo di scorrimento dal valore più basso al più alto nel campo.

Caselle in formato libero in cui digitare i valori maggiore, minore, e così via, relativamente al campo.

Campi della data

Caselle di controllo o dispositivi di scorrimento relativi alla data

Caselle in formato libero in cui digitare i valori prima, dopo, il, e così via, relativamente al campo.

Suggerimento :  </Default>Tramite i numeri dopo ciascun valore della casella di controllo viene indicata la quantità di record in cui è disponibile questo valore. Se sono presenti più di 500 valori in un campo, verrà visualizzato un messaggio indicante che non tutti gli elementi sono visualizzati.

Ricerca nei filtri

Se si applica un filtro a un campo contenente un lungo elenco di valori, è possibile cercare un valore specifico.

Nel nome campo dell'area Filtri digitare il testo da cercare nella casella Cerca e fare clic sulla lente di ingrandimento.

Suggerimento :  Se in un campo non sono disponibili numerosi valori, la casella Cerca non viene visualizzata

È possibile cercare un valore all'interno di un filtro a livello di visualizzazione o di vista in un campo di testo e, successivamente, scegliere di filtrare o meno in base a questo valore. Le parti dei valori di un campo che corrispondono al testo di ricerca sono evidenziate nell'elenco dei risultati della ricerca. Nella ricerca non viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole, pertanto i risultati restituiti dalla ricerca della parola Mela sono gli stessi di mela. La ricerca è limitata alla visualizzazione o al foglio o alla vista, a seconda del filtro, cioè non viene eseguita all'interno di tutta la cartella di lavoro o report.

Inoltre, è possibile usare caratteri jolly: il punto interrogativo (?) e l'asterisco (*). Un punto interrogativo corrisponde a qualsiasi singolo carattere, un asterisco corrisponde a qualsiasi sequenza di caratteri. Se si vuole trovare un punto interrogativo o un asterisco effettivi, digitare una tilde (~) prima del carattere.

Ad esempio, in un elenco di paesi, digitando r?n nella casella Cerca vengono restituiti due paesi, Francia e Iran. Digitando r*n nella casella Cerca vengono restituiti dieci paesi, tra cui Germania, Irlanda e Kyrgyzstan.

Nota :  Se si usano caratteri jolly nella ricerca, la parte corrispondente non sarà evidenziata nell'elenco dei risultati della ricerca.

Torna all'inizio

Comportamento del filtro in un file di Power View salvato

Ciascuna delle diverse modalità mediante cui è possibile filtrare dati nel report ha un comportamento differente quando si salva un report o una cartella di lavoro:

Se si imposta un filtro o un filtro dei dati durante la progettazione di un foglio o una vista di Power View in Excel o in SharePoint, lo stato del filtro dei dati o del filtro viene salvato con il file.

Non viene salvata alcuna modifica nel browser in Excel Services per una cartella di lavoro di Excel o nelle modalità lettura o schermo intero per un report Power View in SharePoint, pertanto se si applica un filtro in queste modalità, le modifiche in questione non vengono salvate.

Torna all'inizio

Filtri incrociati

A seconda della visualizzazione di origine (quella che applica i filtri) e di quella di destinazione (quella che viene filtrata), la visualizzazione di destinazione verrà filtrata o evidenziata. Se viene filtrata, si parla di 1. filtri incrociati.

I grafici possono essere usati come filtri, grazie alle relazioni presenti nel modello sottostante. Quando si selezionano i valori direttamente nel grafico, il filtro viene applicato ad altre aree dati in una vista. La selezione di una colonna in un istogramma, ad esempio, filtra automaticamente i valori nella matrice nella visualizzazione report.

Filtro incrociato

Istogramma che filtra una matrice

Usare CTRL + clic per selezionare più valori. Per deselezionare il filtro, fare clic nel filtro, ma non su un valore.

L'applicazione di filtri incrociati funziona anche con i grafici con più serie. Se si fa clic su una sezione di una barra in un grafico a barre in pila, viene applicato un filtro in base a questo valore specifico. Se si fa clic su un elemento nella legenda, vengono filtrate tutte le sezioni in questa serie.

Le selezioni con filtro incrociato vengono salvate durante lo spostamento da una vista o un foglio a un altro, ma non vengono salvate con la cartella di lavoro o il report. Quando si salva la cartella di lavoro o il report e successivamente l'elemento in questione viene aperto, ogni grafico torna allo stato originale.

Torna all'inizio

Vedere anche

Filtro ed evidenziazione in Power View

Evidenziazione in Power View

Filtri dei dati in Power View

Power View: esplorare, visualizzare e presentare i dati

Video su Power View e Power Pivot

Esercitazione: Analisi dei dati di una tabella pivot tramite un modello di dati in Excel 2013

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×