Applicare la formattazione condizionale in Excel

La formattazione condizionale consente di applicare colori alle celle in base a condizioni specificate, ad esempio valori duplicati oppure valori che soddisfano determinati criteri, come maggiore di 100 o uguale a "Ricavi", usando le regole di evidenziazione celle e le regole Primi/Ultimi. È anche possibile mostrare la classificazione delle singole celle rispetto a un intervallo di valori mediante barre dei dati, scale di colori e set di icone. La formattazione condizionale è dinamica, dunque al variare dei valori la formattazione viene modificata automaticamente.

Opzioni di formattazione condizionale

Formattazione condizionale con scale di colori

Selezioni di formattazione condizionale

Formattazione condizionale con scala di tre colori

Nota : Prima di Excel 2007, le regole di formattazione condizionale dovevano essere create mediante una formula e supportavano solo tre livelli. A partire da Excel 2007, la formattazione condizionale ha molte regole predefinite semplici da applicare e supporta fino a 64 livelli. Nei casi in cui non è possibile creare una specifica formattazione mediante i formati condizionali predefiniti, si può sempre usare una formula per applicare la formattazione condizionale.

Questo argomento illustra vari metodi per l'applicazione di alcune di queste regole di formattazione condizionale predefinite. Tenendo conto del fatto che le possibili combinazioni sono migliaia, è opportuno sperimentare fino a trovare la più adatta alle proprie esigenze. Inoltre, prestare attenzione a non applicare un numero eccessivo di formati condizionali, che renderebbero meno comprensibile al pubblico ciò che si vuole comunicare.

È possibile evidenziare gli elementi duplicati in una colonna di dati:

Valori duplicati evidenziati con la formattazione condizionale

  1. Selezionare l'intervallo in cui si vogliono formattare i valori duplicati con un colore, ad esempio in questo caso la colonna Nome dipendente.

  2. Nella scheda Home fare clic su Formattazione condizionale > Regole evidenziazione celle > Valori duplicati.

    Valori duplicati

  3. Selezionare un formato nell'elenco a discesa di opzioni, quindi fare clic su OK per formattare le celle.

    Opzioni di formattazione con duplicati evidenziati

L'intervallo viene formattato con gli elementi duplicati evidenziati nel colore selezionato.

Ordinare per colore

Si può perfezionare la ricerca di duplicati ordinando l'elenco in base al colore. In questo modo è più semplice applicare modifiche in blocco ai duplicati, ad esempio eliminarli.

  1. Fare clic in un punto qualsiasi dell'intervallo di dati e nella scheda Dati fare clic su Ordina e filtra > Ordina.

  2. Selezionare Nome dipendente in Ordina per, Ordina in base a > Colore cella, quindi Ordine > selezionare il colore di ordinamento > Dall'alto e fare clic su OK.

Opzioni relative al colore in Dati > Ordina > Ordina per

La tabella ordinata raggrupperà i valori duplicati nella parte superiore:

Formattazione condizionale con valori duplicati ordinati all'inizio di un elenco

L'opzione Primi 10 elementi consente di identificare rapidamente i risultati migliori in un intervallo, ad esempio i primi 10 clienti in un elenco basato su una classifica. Analogamente, si può anche selezionare Ultimi 10 elementi, Primo/Ultimo 10%, o Sopra/Sotto la media. Dopo aver selezionato una regola, è possibile modificare il 10 in qualsiasi valore desiderato. Nell'esempio seguente vengono evidenziati i 10 risultati migliori in termini di ricavi.

Formattazione condizionale Primi 10 elementi applicata a un intervallo
  1. Selezionare l'intervallo da formattare. Nell'esempio precedente è la colonna Ricavi.

  2. Nella scheda Home scegliere Formattazione condizionale > Regole Primi/Ultimi > Primi 10 elementi.

    Opzioni di formato Primi 10 elementi di formattazione condizionale
  3. È quindi possibile modificare il numero di opzioni desiderate verso l'alto o verso il basso e il colore di riempimento.

    Selezione Primi 10 elementi di formattazione condizionale

Quando si usa la formattazione condizionale per mostrare le barre dei dati, Excel crea una barra in ogni cella la cui lunghezza corrisponde al valore della cella rispetto alle altre celle nell'intervallo selezionato.

Formattazione condizionale Barre dei dati applicata a un intervallo
  1. Selezionare l'intervallo da formattare. In questo caso, corrisponde alla colonna "Ricavi".

  2. Nella scheda Home fare clic su Formattazione condizionale > Barre dei dati > selezionare lo stile desiderato in Riempimento sfumato o Tinta unita.

    Raccolta stili Barra dei dati di formattazione condizionale
  3. Se si vuole ordinare l'elenco dopo aver applicato le barre dei dati, selezionare la colonna e nella scheda Dati fare clic su Ordina e filtra, quindi selezionare l'opzione Ordinamento rapido crescente o Ordinamento rapido decrescente per applicare l'ordinamento crescente o decrescente.

Usando un set di icone è possibile indicare visivamente i valori compresi in un determinato intervallo secondo una scala numerica o percentuale. Nell'esempio seguente, le prestazioni delle varie aree geografiche rispetto a un obiettivo vengono evidenziate con icone che indicano un risultato positivo Icona Positivo di formattazione condizionale , neutro Icona Neutro di formattazione condizionale o negativo Icona Negativo di formattazione condizionale .

Formattazione condizionale Set di icone applicata a un intervallo
  1. Selezionare l'intervallo da formattare.

  2. Nella scheda Home fare clic su Formattazione condizionale > Set di icone > selezionare lo stile desiderato per il set di icone.

    Opzioni Set di icone di formattazione condizionale
  3. Excel tenterà di interpretare i dati e formattarli di conseguenza. Se si vogliono apportare modifiche, passare alla scheda Home, fare clic su Formattazione condizionale > Gestisci regole > selezionare la regola Set di icone > Modifica regola. Regolare quindi le impostazioni della sezione "Visualizza ogni icona in base alle regole seguenti". In questo esempio, la regola associa i valori superiori a 45.000 all'icona del risultato positivo, quelli compresi tra 40.000 e 45.000 all'icona del risultato neutro e quelli inferiori a 40.000 all'icona del risultato negativo.

    Finestra di dialogo delle opzioni Set di icone di formattazione condizionale

Formattazione condizionale con scala di tre colori

Usando le Scale di colori è possibile evidenziare i valori per mostrare un intervallo e confrontare i valori alti e bassi, in questo caso Gennaio-Giugno.

  1. Selezionare l'intervallo che contiene i valori da formattare.

  2. Nella scheda Home fare clic su Formattazione condizionale > Scale di colori > selezionare la scala di colori desiderata. In questo caso è stata usata la Scala dei colori rosso - giallo - verde.

    Scala di colori verde giallo rosso

Se si vuole applicare ai dati una formattazione a righe alternate si può usare una formula di formattazione condizionale, ma è molto più semplice formattare semplicemente i dati come tabella. Selezionare una cella nell'intervallo di dati e passare a Home > Stili > Formatta come tabella > selezionare lo stile desiderato nella raccolta Stili ed Excel trasformerà immediatamente i dati in una tabella.

Raccolta stili tabella di Excel

Se si vuole usare solo la formattazione di tipo tabella e non si è interessati alle funzionalità aggiuntive di una tabella, è possibile convertire nuovamente la tabella in un intervallo. Fare clic in un punto qualsiasi all'interno dell'intervallo della tabella e quindi fare clic sulla scheda Strumenti tabella della barra multifunzione > Progettazione > Strumenti > Converti in intervallo.

Per altre informazioni sulle tabelle di Excel, vedere Creare o eliminare una tabella di Excel in un foglio di lavoro.

Se nessuna delle opzioni precedenti soddisfa le proprie esigenze, è possibile creare una regola di formattazione condizionale personalizzata.

  1. Selezionare le celle da formattare.

  2. Nella scheda Home fare clic su Formattazione condizionale > Nuova regola.

    Nuova regola di formattazione

  3. Creare la regola e specificare le opzioni per il formato, quindi fare clic su OK. Per altre informazioni, vedere Usare una formula per applicare la formattazione condizionale.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Guida introduttiva: Applicare la formattazione condizionale

Usare una formula per applicare la formattazione condizionale

Usare la formattazione condizionale per evidenziare le date in Excel

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×