Applicare la formattazione condizionale a un modello di modulo

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In questo articolo

Informazioni sulla formattazione condizionale

Considerazioni sulla compatibilità

Aggiungere la formattazione condizionale

Modificare la formattazione condizionale

Informazioni sulla formattazione condizionale

In Microsoft Office InfoPath 2007, la formattazione condizionale consente di specificare diverse opzioni di formattazione per un controllo in base a condizioni che si verificano nel modulo. Se le condizioni specificate sono vere durante la compilazione di un modulo basato sul modello di modulo, viene visualizzata la formattazione condizionale. È possibile utilizzare la formattazione condizionale per applicare il grassetto, sottolineato, corsivo, barrato, il colore del carattere e colore di sfondo ai controlli. È anche possibile utilizzare la formattazione condizionale per determinare se un controllo è visibile nel modulo durante la compilazione, se il controllo è disattivato o se si desidera consentire agli utenti di aggiungere o rimuovere alcuni controlli, ad esempio le sezioni facoltative.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di utilizzo della formattazione condizionale in un modello di modulo:

  • Nascondere la sezione relativa all'indirizzo di spedizione a meno che non sia selezionata la casella di controllo Specifica indirizzo di spedizione.

  • Applicare il colore blu e lo stile grassetto al carattere per tutte le spese per le quali è richiesta una ricevuta.

  • Modificare i colori delle righe di una tabella ripetuta in base al valore di una casella di testo nella riga, ad esempio applicando il colore rosso a una riga relativa a un'attività in ritardo e il colore verde alla riga relativa a un'attività puntuale.

  • Applicare il colore rosso ai dati finanziari con valore inferiore a € 0 e il colore verde a quelli con valore maggiore o uguale a € 0.

  • Filtrare le righe in una tabella ripetuta.

Nota : Per visualizzare un messaggio quando in un modulo vengono immessi valori non validi, è inoltre possibile utilizzare la convalida dei dati.

Inizio pagina

Considerazioni sulla compatibilità

Quando si progetta un modello di modulo in InfoPath, è possibile scegliere una modalità di compatibilità per progettare un modello di modulo compatibile con browser. Quando un modello di modulo compatibile con browser pubblicato in un server che esegue InfoPath Forms Services e quindi abilitati per i browser, moduli basati sul modello di modulo possono essere visualizzati in un Web browser. Quando si progetta un modello di modulo compatibile con browser, alcuni controlli sono disponibili nel riquadro attività controlli perché non possono essere visualizzate in un Web browser.

Elenco di controlli che supportano la formattazione condizionale

Nella tabella seguente sono elencati i controlli di Office InfoPath 2007 che supportano la formattazione condizionale. Viene inoltre indicato se tali controlli sono disponibili per modelli di modulo compatibili con browser.

Controlli che supportano la formattazione condizionale

Disponibilità per modelli di modulo compatibili con browser

Pulsante

Casella di controllo

Selezione data

Casella di riepilogo a discesa

Casella di espressione

File allegato

Casella di riepilogo

Pulsante di opzione

Sezione facoltativa

Sezione ripetuta

Tabella ripetuta

Casella di testo RTF

Sezione

Casella di testo

Elenco puntato, numerato o semplice

No

Sezione di scelta

No

Casella combinata

No

Tabella ripetuta orizzontale

No

Disegno a penna

No

Master/Dettaglio

No

Casella di riepilogo a selezione multipla

No

Immagine

No

Sezione ricorsiva ripetuta

No

Etichetta verticale

No

Inizio pagina

Aggiungere la formattazione condizionale

  1. Nel modello di modulo selezionare il controllo a cui si desidera applicare la formattazione condizionale e quindi scegliere Formattazione condizionale dal menu Formato.

  2. Nella finestra di dialogo Formattazione condizionale fare clic su Aggiungi.

  3. Nelle caselle Condizioni immettere la condizione desiderata.

    Nota : InfoPath verifica una condizione selezionando il valore di campo a cui è associato il controllo, non il controllo.

  4. Per aggiungere altre condizioni, fare clic su And e quindi nell'ultima casella a destra sotto Condizioni eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per applicare la formattazione solo quando entrambe le condizioni sono vere, fare clic su and.

    • Per applicare la formattazione quando una o entrambe le condizioni sono vere, fare clic sulla freccia accanto a and e quindi fare clic su or.

  5. In Formattazione da applicare selezionare la formattazione da applicare per la condizione o le condizioni e quindi fare clic su OK.

    Nota : Se più condizioni sono vere, in InfoPath viene applicata solo la formattazione della prima condizione vera.

  6. Per verificare le modifiche, fare clic su Anteprima nella barra degli strumenti Standard oppure premere CTRL+MAIUSC+B.

Inizio pagina

Modificare la formattazione condizionale

  1. Nel modello di modulo selezionare il controllo di cui si desidera modificare la formattazione condizionale e quindi scegliere Formattazione condizionale dal menu Formato.

  2. Nella finestra di dialogo Formattazione condizionale selezionare la condizione da modificare e quindi fare clic su Modifica.

  3. Nelle caselle Condizioni modificare la condizione desiderata.

    Nota : In InfoPath una condizione viene verificata controllando il valore del campo associato al controllo e non tramite la verifica del controllo stesso.

  4. Selezionare la formattazione da applicare per le condizioni e quindi fare clic su OK.

  5. Se a un controllo sono associate più condizioni e si desidera modificarne l'ordine di valutazione, selezionare una condizione nella finestra di dialogo Formattazione condizionale e quindi fare clic su Sposta su o Sposta giù.

    Nota : Se più condizioni sono vere, in InfoPath viene applicata solo la formattazione della prima condizione vera.

  6. Per verificare le modifiche, fare clic su Anteprima nella barra degli strumenti Standard oppure premere CTRL+MAIUSC+B.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×