Aggiungere un'animazione a immagini, ClipArt, testo e altri oggetti

Aggiungere un'animazione a immagini e forme

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Il processo di animazione è uguale per qualsiasi oggetto: selezionare l'oggetto da animare, aggiungere un'animazione, quindi scegliere le opzioni effetto. Questa procedura vale anche per immagini e forme.

La procedura per animare un oggetto è sempre la stessa:

basta selezionare l'oggetto da animare, aggiungere un'animazione e scegliere un effetto.

Proviamo a pensare allo scopo di questa diapositiva. Questa diapositiva viene utilizzata per presentare degli utenti.

Utilizziamo quindi un'animazione di entrata per visualizzare ogni immagine in primo piano.

Selezioniamo la prima immagine, quindi passiamo alla scheda Animazioni e apriamo la raccolta.

Potremmo utilizzare un'animazione di movimento, ad esempio Entrata veloce,

ma ne sceglieremo una semplice, ovvero Dissolvenza.

È perfetta anche perché si adatta al tema. Proviamo ora a lavorare sulle forme dietro ogni immagine.

In questo caso utilizzeremo un'animazione di enfasi perché le forme saranno già presenti nella diapositiva.

Ecco di nuovo Onda. È interessante ma ci serve un'opzione meno d'impatto, come Colore riempimento.

In Opzioni effetto cambiamo il colore in arancione. Perfetto.

Dobbiamo ora copiare queste animazioni e opzioni per applicarle alle altre immagini e forme.

Ecco come fare per eseguire facilmente questa operazione:

selezioniamo la prima immagine, quindi facciamo doppio clic su Copia animazione.

A questo punto basta fare clic sulle altre immagini per copiare l'animazione e le impostazioni.

Facciamo di nuovo clic su Copia animazione per disattivarla.

Ripetiamo ora la stessa operazione per le forme.

Tutte le animazioni sono state aggiunte, ma non abbiamo ancora finito. Facciamo clic su Anteprima.

Le animazioni vengono riprodotte correttamente, ma nell'ordine errato.

Per correggere l'errore, apriamo il riquadro Animazione.

Questo riquadro è uno strumento essenziale per lavorare con le animazioni.

Elenca infatti tutte le animazioni nell'ordine di visualizzazione,

oltre ai nomi degli oggetti che vengono animati.

Include anche una sequenza temporale che indica la durata di ogni animazione

e segnala l'avvio delle singole animazioni.

Tenete presente che i nomi degli oggetti non sono necessariamente correlati alla loro posizione nella diapositiva.

Facciamo clic su un oggetto per visualizzare l'animazione a cui è associato.

Ad esempio, alla prima animazione corrisponde la prima immagine, il cui nome è però Immagine 3.

Sistemiamo innanzitutto le animazioni in base all'ordine corretto.

A tale scopo, facciamo clic su un'animazione e trasciniamola in una nuova posizione.

Vogliamo che la prima immagine venga animata con la prima forma,

la seconda immagine con la seconda forma e la terza immagine con la terza forma.

Facciamo clic qui per visualizzare l'anteprima. Sembra che ora l'ordine di visualizzazione sia corretto.

A questo punto modifichiamo l'impostazione relativa all'intervallo delle animazioni.

Al momento, ogni animazione viene avviata al clic del mouse.

Dobbiamo quindi fare clic di volta in volta per eseguire l'animazione associata a un'immagine,

alla forma, all'immagine successiva e così via.

Vogliamo invece che le animazioni associate

a ogni immagine e alle forme dietro ogni immagine vengano avviate contemporaneamente facendo un unico clic.

Ecco come procederemo.

Facciamo clic con il pulsante destro del mouse sulla prima forma e scegliamo Inizia con il precedente.

A questo punto l'animazione della forma verrà avviata contestualmente a quella dell'immagine.

Facciamo lo stesso anche con le altre due forme.

Premiamo MAIUSC+F5 per eseguire la diapositiva corrente.

Facendo clic, all'immagine viene applicata la dissolvenza e la forma cambia colore.

Lo stesso si verifica anche con le rimanenti immagini e forme.

Ci siamo quasi. Manca una sola cosa. Le barre della sequenza temporale indicano la durata di ogni animazione.

Facciamo clic sul bordo destro di ogni forma

e trasciniamolo verso sinistra per ridurre la durata dell'effetto di modifica del colore.

Utilizziamo la descrizione comandi per impostare l'ora di fine su un secondo.

Naturalmente è possibile fare molto altro con le forme, le immagini, le ClipArt e tutti gli altri oggetti,

ma queste informazioni costituiscono un buon punto di partenza.

Nel prossimo video daremo un'occhiata ad alcune operazioni che è possibile eseguire con grafici e SmartArt.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×