Analisi di valutazione della migrazione: avvisi

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Informazioni su come risolvere i problemi relativi agli avvisi durante la migrazione.

Panoramica

Maggior parte degli strumenti di migrazione non eseguire la migrazione di avvisi. Gli avvisi vengono creati elementi, elenchi e raccolte per ricevere una notifica di un utente di quando il contenuto modificato. Questo report include la visibilità sullo avvisi configurati nell'ambiente di origine. Se gli utenti desiderano essere informati sulle modifiche contenute dopo la migrazione, sarà necessario configurare gli avvisi nel nuovo ambiente.   Di conseguenza avvisi di non eseguire la migrazione, sono disponibili numerose dati non elaborati associati gli avvisi in caso di necessità si verificano per ricreare la migrazione di post avvisi.

Migrazione dei dati

Strumenti di migrazione di base non vengono trasferite avvisi.

Importante : Qualsiasi sito configurato come "Nessun accesso" (bloccato) in SharePoint verrà ignorato. Per visualizzare un elenco di raccolte siti bloccate vedere l'output di analisi Siti bloccati.

Preparazione per la migrazione

Comunicazioni con gli utenti per evitare la migrazione di post confusione.

Post-migrazione

Comunicazioni con gli utenti per evitare la migrazione di post confusione.

Report dei risultati dell'analisi

Nella tabella seguente descrive le colonne nel report detail.csv gli avvisi .

Questo report di analisi comprende un elenco di tutti gli avvisi installato nell'ambiente.

Colonna

Descrizione

SiteId

Identificatore univoco della raccolta siti interessata.

SiteURL

URL della raccolta siti interessata.

SiteOwner

Proprietario della raccolta siti.

SiteAdmins

Elenco di utenti elencati come amministratori raccolta siti.

SiteSizeInMB

Dimensioni dell'insieme di dimensioni in megabyte [MB]

NumOfWebs

Numero di siti Web presenti nella raccolta siti.

ContentDBName

Nome del database del contenuto che ospita la raccolta siti.

ContentDBServerName

SQL Server che ospita i database del contenuto.

ContentDBSizeInMB

Dimensioni del database del contenuto che ospita la raccolta siti.

WebURL

URL del sito Web.

Title

Titolo dell'avviso.

AlertTemplateName

Nome dell'avviso.

Filter

Il filtro di query CAML applicato all'avviso.

ID

ID assegnato all'avviso.

MatchID

ID per filtro per un avviso con corrispondenza esterna.

ItemID

ID della voce di un avviso è assocatiated con. Se è vuoto, l'avviso sarà associato all'elenco.

ListURL

Ora in cui è stato installato il componente aggiuntivo.

ListID

ID dell'elenco a cui è associato l'avviso.

List

ID o sito Web che ospita il componente aggiuntivo

AlwaysNotify

URL del sito Web che ospita il componente aggiuntivo.

DeliveryChannels

Titolo del sito Web che ospita il componente aggiuntivo.

AlertType

Tipo di oggetto a cui si applica l'avviso, che può essere un elenco o una raccolta documenti, una voce di elenco o un documento oppure un oggetto personalizzato.

EventType

Il tipo di evento a cui si applica l'avviso.

EventTypeBitmask

Può essere ignorato.

AlertFrequency

Ottiene o imposta l'intervallo di tempo per l'invio dell'avviso.

AlertTime

Data e ora di invio dell'avviso.

Status

Determina se l'avviso è abilitato.

User

Utente a cui è associato l'avviso.

DynamicRecipient

Se l'avviso viene generato in modo dinamico, questa impostazione determina in che modo viene definito il destinatario.

ScanID

Identificatore univoco assegnato a una specifica esecuzione dello strumento di valutazione di migrazione di SharePoint.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×