Altre informazioni sulla grafica SmartArt

Un Elemento grafico SmartArt è una rappresentazione visiva di informazioni e idee personali. Per crearne uno, scegliere un layout adatto al messaggio. Alcuni layout (ad esempio gli organigrammi e i diagrammi di Venn) rappresentano tipi specifici di informazioni, mentre altri migliorano semplicemente l'aspetto di un elenco puntato.

In combinazione con altre funzionalità come i temi, la Grafica SmartArt consente di creare illustrazioni di qualità professionale con pochi clic del mouse.

In questo articolo:

Panoramica della grafica SmartArt

Aspetti da considerare nella scelta di un layout

Informazioni sul riquadro di testo

Stile, colore ed effetti per la grafica SmartArt

Animazione per la grafica SmartArt

Altre informazioni in articoli correlati

Panoramica della Grafica SmartArt

È possibile creare un Elemento grafico SmartArt in Excel, PowerPoint, Word o in un messaggio di posta elettronica in Outlook. Il pulsante SmartArt si trova nella scheda Inserisci e, a seconda delle dimensioni dello schermo, può avere uno degli aspetti seguenti:

Pulsante SmartArt di dimensioni intere Pulsante SmartArt di dimensioni ridotte Pulsante SmartArt piccolo senza etichetta di testo

In altre applicazioni di Office non è possibile creare un Elemento grafico SmartArt, ma è possibile copiare e incollare la Grafica SmartArt come immagini.

È possibile modificare l'aspetto dell'Elemento grafico SmartArt cambiando il riempimento della forma o del testo, aggiungendo effetti, ad esempio ombreggiature, riflessi, aloni o contorni sfumati, oppure aggiungendo effetti tridimensionali (3D), come rilievi o rotazioni.

Per saperne di più sul funzionamento della Grafica SmartArt, vedere le informazioni correlate in fondo a questo articolo.

Aspetti da considerare nella scelta di un layout

Quando si sceglie un layout per l'Elemento grafico SmartArt, è opportuno stabilire quale messaggio si vuole comunicare e se le informazioni devono essere visualizzate in un determinato modo. Nell'ambito di questo processo, quando si crea un Elemento grafico SmartArt, viene richiesto di scegliere un tipo, ad esempio Processi, Gerarchie o Relazioni. Un tipo è analogo a una categoria di Elemento grafico SmartArt e ogni tipo prevede numerosi layout diversi.

Dato che è possibile cambiare il layout in modo semplice e rapido, provare ad applicare layout diversi (di tipi diversi) finché non si trova quello che meglio rappresenta il messaggio da comunicare.

Opzioni della finestra di dialogo Scegli elemento grafico SmartArt

La tabella seguente contiene alcuni esempi di utilizzi comuni della Grafica SmartArt, con i tipi di SmartArt più appropriati per ogni utilizzo.

Per

Utilizzare questo tipo

Mostrare informazioni non sequenziali.

Elenchi

Visualizzare le fasi di un processo o una sequenza temporale.

Processi

Visualizzare un processo continuo.

Cicli

Creare un organigramma.

Gerarchie

Visualizzare un albero decisionale.

Gerarchie

Illustrare connessioni.

Relazioni

Mostrare le relazioni tra le parti e il tutto.

Matrici

Usare le immagini per presentare o sottolineare in modo più efficace il contenuto. (Non disponibile in Office 2007)

Immagini

Mostrare le relazioni proporzionali con il componente più grande all'inizio o alla fine.

Piramidi

Per altre indicazioni sulla scelta del layout giusto per l'Elemento grafico SmartArt e altre informazioni sui vari tipi di layout, vedere Scegliere un elemento grafico SmartArt.

Informazioni sul riquadro di testo

Usare il riquadro di testo per immettere e modificare il testo che viene visualizzato nell'Elemento grafico SmartArt. Il riquadro di testo viene visualizzato a sinistra dell'Elemento grafico SmartArt. Man mano che si aggiunge e si modifica il contenuto nel riquadro di testo, l'Elemento grafico SmartArt viene aggiornato automaticamente e le forme vengono aggiunte o rimosse secondo le necessità.

riquadro di testo in cui vengono visualizzati i testi di livello 1 e di livello 2

Quando si crea un Elemento grafico SmartArt, l'Elemento grafico SmartArt e il relativo riquadro di testo vengono popolati con il testo segnaposto che è possibile sostituire con le informazioni desiderate. Nella parte superiore del riquadro di testo è possibile modificare il testo che verrà visualizzato nell'Elemento grafico SmartArt. Nella parte inferiore del riquadro di testo è presente una descrizione dell'Elemento grafico SmartArt.

Nel caso di Grafica SmartArt contenente un numero fisso di forme, nell'Elemento grafico SmartArt viene visualizzata solo una parte del testo inserito nel riquadro di testo. Il testo, le immagini o altro contenuto non visualizzato viene identificato nel riquadro di testo con una X rossa. Questo contenuto risulta comunque disponibile se si cambia layout. Se invece si mantiene e si chiude lo stesso layout, le informazioni non verranno salvate per motivi di privacy.

Riquadro di testo con X di colore rosso

Il riquadro di testo funziona come una struttura o un elenco puntato che associa le informazioni direttamente all'Elemento grafico SmartArt. Ogni Elemento grafico SmartArt definisce un mapping specifico tra i punti elenco nel riquadro di testo e il set di forme contenute nell'Elemento grafico SmartArt.

Per creare una nuova riga di testo puntato nel riquadro di testo, premere INVIO. Per applicare un rientro a una riga nel riquadro di testo, selezionare la riga e quindi, nella scheda Progettazione in Strumenti SmartArt, fare clic su Abbassa di livello. Per applicare un rientro negativo a una riga, fare clic su Alza di livello. Si può anche premere TAB per applicare un rientro oppure MAIUSC+TAB per applicare un rientro negativo dall'interno del riquadro di testo.

Se la scheda Strumenti SmartArt o Progettazione non è visibile, fare doppio clic sull'Elemento grafico SmartArt.

A seconda del layout selezionato, ogni punto elenco nel riquadro di testo potrà essere rappresentato nell'Elemento grafico SmartArt come una nuova forma o come punto elenco all'interno di una forma. Ad esempio, si può notare come dello stesso testo venga eseguito il mapping in modo diverso nei due elementi di Grafica SmartArt seguenti. Nel primo esempio i punti elenco secondari sono rappresentati come forme separate. Nel secondo esempio i punti elenco secondari sono rappresentati come punti elenco nella forma.

Elemento grafico SmartArt Gerarchico a elenco con punti elenco nel riquadro di testo ma non nelle forme

Elemento grafico SmartArt Processo con punti elenco nel riquadro di testo come punti elenco all'interno di una forma.

Suggerimento:    se non si vuole che tutto il testo sia incluso in forme separate, passare a un layout diverso che mostri tutto il testo come punti elenco.

Se si usa un layout organigramma con una forma Assistente, la forma Assistente sarà indicata da un punto elenco con una linea connessa.

Riquadro di testo che mostra i punti elenco per il gestore di forma e le forme Subordinato e Assistente.

È possibile applicare la formattazione del carattere, come tipo di carattere, dimensione del carattere, grassetto, corsivo e sottolineato, al testo nell'Elemento grafico SmartArt formattando il testo nel riquadro di testo. La formattazione verrà applicata all'Elemento grafico SmartArt. Se la dimensione del carattere in una forma si riduce a seguito dell'aggiunta di ulteriore testo alla forma, verrà ridotto alla stessa dimensione anche il carattere del testo presente nelle altre forme dell'Elemento grafico SmartArt, in modo che l'Elemento grafico SmartArt mantenga un aspetto coerente e professionale.

Dopo avere scelto un layout, è possibile spostare il puntatore del mouse su uno qualsiasi dei diversi layout visualizzati nella scheda Progettazione e usare l'anteprima dinamica per vedere quale aspetto avrà il contenuto con tale layout applicato.

Stile, colore ed effetti per la Grafica SmartArt

Nella scheda Progettazione in Strumenti SmartArt sono presenti due raccolte per modificare rapidamente l'aspetto dell'Elemento grafico SmartArt: Stili SmartArt e Cambia colori.

Glistili SmartArt includono riempimenti forma, bordi, ombreggiature, stili per le linee, sfumature e prospettive tridimensionali (3D) e vengono applicati all'intero Elemento grafico SmartArt. È anche possibile applicare un singolo stile forma a una o più forme nell'Elemento grafico SmartArt.

La seconda raccolta, Cambia colori, offre una gamma di diverse opzioni cromatiche per un Elemento grafico SmartArt, ognuna delle quali applica uno o più colori tema in un modo diverso alle forme nell'Elemento grafico SmartArt.

Quando si posiziona il puntatore sopra un'anteprima in ognuna di queste raccolte, si può vedere in anteprima come uno stile SmartArt o una variante colore influenza l'Elemento grafico SmartArt prima di applicarli effettivamente.

Gli stili SmartArt e le combinazioni di colori sono pensati per sottolineare il contenuto. Ad esempio, se si utilizza un stile SmartArt 3D con prospettiva, è possibile vedere tutti i soggetti rappresentati sullo stesso livello.

Layout Organigramma con Contorno bianco

È anche possibile usare uno stile SmartArt 3D con prospettiva per mettere in risalto una sequenza temporale che include un periodo futuro.

cronologia con occhio

Suggerimento:   gli stili SmartArt 3D, in particolare 3D coerente alla scena, devono essere usati in modo limitato, per evitare che distraggano dal messaggio che si vuole comunicare. Gli stili SmartArt 3D sovente funzionano bene per la prima pagina di un documento o per la prima diapositiva di una presentazione.

Per sottolineare passaggi distinti in un Elemento grafico SmartArt di tipo Processi, è possibile usare una delle combinazioni in A colori.

Layout Processo con Intervallo colori - Colori 5/6

Se si ha un Elemento grafico SmartArtdi tipo Cicli, è possibile usare una qualsiasi delle opzioni Colore per enfatizzare il movimento circolare. Questi colori usano sfumature di varia intensità fino alla forma centrale per poi tornare verso la prima forma.

Layout Circolare continuo con Intervallo sfumature - Colore 3

Nella scelta dei colori considerare anche se l'Elemento grafico SmartArt è destinato a essere stampato o visualizzato online.

Suggerimento   : se un'immagine fa parte della diapositiva di sfondo, le combinazioni di colori nel cui nome figura Trasparente sono utili per conferire al documento un design più raffinato.

Quando si inserisce un Elemento grafico SmartArt nel documento, senza specificare un tema, il tema grafico corrisponderà a quello usato nel resto del contenuto del documento. Se si cambia il tema del documento, l'aspetto dell'Elemento grafico SmartArt viene aggiornato automaticamente.

Quasi tutte le parti di un Elemento grafico SmartArt sono personalizzabili. Se la raccolta Stili SmartArt non include la combinazione più adatta di riempimenti, linee ed effetti, è possibile applicare un singolo stile forma o personalizzare completamente la forma. È anche possibile spostare le forme o ridimensionarle. La maggior parte delle opzioni di personalizzazione è reperibile in Strumenti SmartArt nella scheda Formato.

Anche dopo aver personalizzato l'Elemento grafico SmartArt, è possibile cambiarne il layout mantenendo la maggior parte delle personalizzazioni. In alternativa, per rimuovere tutta la formattazione e ricominciare, nel gruppo Reimposta della scheda Progettazione fare clic su Reimposta elemento grafico.

Icona del pulsante Reimposta elemento grafico

Per altre informazioni su come cambiare i colori di un elemento grafico SmartArt, vedere Cambiare il colore di una forma, del bordo di una forma o di un intero elemento grafico SmartArt.

Animazione per la Grafica SmartArt

In PowerPoint è possibile aggiungere un'animazione a un Elemento grafico SmartArt o a una singola forma in un Elemento grafico SmartArt. Ad esempio, è possibile impostare l'entrata veloce o la dissolvenza graduale in entrata di una forma da un lato dello schermo.

Le animazioni disponibili dipendono dal layout scelto per l'Elemento grafico SmartArt, ma è sempre possibile applicare un'animazione a tutte le forme contemporaneamente oppure a una singola forma alla volta.

Per altre informazioni sull'animazione, vedere Applicare un'animazione a un elemento grafico SmartArt.

Vedere anche

Scegliere un elemento grafico SmartArt

Creare un elemento grafico SmartArt

Cambiare il colore o il bordo di una forma oppure un intero elemento grafico SmartArt

Applicare un'animazione a un elemento grafico SmartArt

Ripristinare il layout e i colori predefiniti di un elemento grafico SmartArt

Convertire il testo di una diapositiva in un elemento grafico SmartArt

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×