Aggiunta di un file XML come origine dati

Si supponga che la propria azienda memorizzi una quantità sempre maggiore di dati in file XML e che, per semplificare l'accesso a tali dati nel proprio sito, si desideri utilizzare questi file XML come origini dati. Microsoft Office SharePoint Designer 2007 consente di aggiungere facilmente alla raccolta origini dati una connessione a un file XML come origine dati. Dopo aver effettuato la connessione al file XML, è possibile ottenere una visualizzazione dei dati in esso contenuti creando una visualizzazione dati. Per ulteriori informazioni sulle visualizzazioni dati, vedere l'articolo Aggiunta di una visualizzazione dati.

Per aggiungere al sito un file XML come origine dati è possibile procedere in tre modi diversi:

  • Creare un file XML in Office SharePoint Designer 2007 e salvarlo come parte del sito Web.

  • Importare un file XML da un file o da una cartella disponibile nel computer o in rete.

  • Connettersi a un file XML che si trova in un server esterno.

Quando si crea o si importa un nuovo file XML, nella raccolta origini dati viene visualizzata automaticamente una connessione corrispondente. Per impostazione predefinita, ogni file XML di un sito ha infatti una connessione a un'origine dati corrispondente nella raccolta origini dati.

Per saperne di più

Creare un file XML

Importare un file XML disponibile nel computer o in rete

Connettersi a un file XML che si trova in un server esterno

Creare un file XML

Quando si crea un file XML in Office SharePoint Designer 2007 e lo si salva come parte del sito Web, nella raccolta origini dati viene visualizzata automaticamente una connessione a un'origine dati corrispondente.

  1. Scegliere Nuovo dal menu File.

  2. Nella scheda Pagina della finestra di dialogo Nuovo fare clic su Generale e quindi su XML.

  3. Fare clic su OK.

    Nel sito Web verrà aperto un nuovo file XML con una dichiarazione XML DOCTYPE (<?xml version="1.0" encoding="utf-8">).

  4. In Office SharePoint Designer 2007 posizionare il punto di inserimento dopo la dichiarazione XML DOCTYPE e quindi premere INVIO per dare inizio al file XML. Dopo aver creato il file XML, verificare che sia incluso il tag di chiusura </xml>.

  5. Scegliere Salva con nome dal menu File.

  6. Nella casella Nome file digitare un nome per il file XML e quindi fare clic su Salva.

Nota : 

  • Quando si utilizza un file XML come origine dati, nel file deve essere contenuto solo codice XML ben formato. Tag non validi possono generare errori.

  • Il file XML inoltre deve contenere ed essere conforme a uno schema oppure deve contenere dati da cui sia possibile derivare uno schema.

Torna all'inizio

Importare un file XML disponibile nel computer o in rete

Quando si importa un file XML in un sito, nella raccolta origini dati viene visualizzata automaticamente una connessione corrispondente.

  1. Scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati, in File XML remoti/locali, fare clic su Aggiungi file XML.

    Se l'intestazione File XML remoti/locali è compressa, fare clic sul segno più (+) per espanderla.

  3. Nella casella Percorso della scheda Origine dati della finestra di dialogo Proprietà origine dati digitare il percorso del file XML desiderato o fare clic su Sfoglia per individuarlo e selezionarlo.

    Casella Percorso nella scheda Origine dati della finestra di dialogo Proprietà origine dati

  4. Quando viene richiesto se si desidera importare il file, fare clic su OK. Fare di nuovo clic su OK.

Nota : 

  • Quando si utilizza un file XML come origine dati, nel file deve essere contenuto solo codice XML ben formato. Tag non validi possono generare errori.

  • Il file XML inoltre deve contenere ed essere conforme a uno schema oppure deve contenere dati da cui sia possibile derivare uno schema.

Torna all'inizio

Connettersi a un file XML che si trova in un server esterno

Diversamente da quando si importa un file XML disponibile nel computer in uso o in rete, quando ci si connette a un file XML che si trova in un server esterno non si importa il file nel sito, bensì ci si collega direttamente a esso utilizzando l'URL del file XML esterno.

  1. Scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati, in File XML remoti/locali, fare clic su Aggiungi file XML.

    Se l'intestazione File XML remoti/locali è compressa, fare clic sul segno più (+) per espanderla.

  3. Nella casella Percorso della scheda Origine dati della finestra di dialogo Proprietà origine dati digitare l'URL del file XML desiderato o fare clic su Sfoglia per individuarlo e selezionarlo.

  4. Fare clic su OK.

    Se il file XML si trova in un sito che richiede un nome utente e una password, verrà richiesto di fornire tali credenziali.

  5. Il file XML potrebbe inoltre richiedere credenziali di accesso oltre a quelle per il sito di Microsoft SharePoint corrente. Potrebbe essere necessario disporre di un nome utente e di una password ad esempio per modificare le proprietà o accedere ai dati. Se si è certi di dover disporre di ulteriori credenziali, fare clic su Accesso e quindi su una delle opzioni seguenti:

    • Non eseguire autenticazione     Con questa opzione viene tentata una connessione anonima oppure vengono fornite le credenziali del membro del team corrente. Selezionare questa opzione se il file XML non è protetto da password o si desidera che i membri del team utilizzino i propri nome utente e le proprie password per accedere ai file protetti.

    • Salva nome utente e password nella connessione dati     Con questa opzione il nome utente e la password specificati vengono memorizzati in modo che chiunque possa accedere al file. Utilizzare questa opzione se si desidera ignorare le eventuali protezioni tramite password esistenti digitando il nome utente e la password nelle caselle corrispondenti.

    • Utilizza autenticazione Windows     Con questa opzione vengono utilizzati il nome utente e la password del membro del team corrente. Funziona solo se Windows SharePoint Services 3.0 e il file XML si trovano nello stesso server.

    • Utilizza autenticazione Single Sign-on (è necessario Microsoft Office SharePoint Server 2007)     Questa opzione può essere utilizzata quando il sito fa parte di un sito portale creato utilizzando Office SharePoint Server 2007 e l'amministratore ha attivato e configurato l'autenticazione Single Sign-on. Se si desidera utilizzare l'autenticazione Single Sign-on, selezionare questa opzione e quindi fare clic su Impostazioni. Nella finestra di dialogo Impostazioni Single Sign-on eseguire le operazioni seguenti:

      • Nella casella Nome applicazione digitare il nome dell'applicazione per il database.

      • Nella casella Campo applicazione da usare come nome utente digitare il nome del campo in cui è memorizzato il proprio nome utente.

      • Nella casella Campo applicazione da usare come password digitare il nome del campo in cui è memorizzata la propria password.

        Se non si dispone delle informazioni necessarie, contattare l'amministratore del server.

Nota : 

  • Quando si utilizza un file XML come origine dati, nel file deve essere contenuto solo codice XML ben formato. Tag non validi possono generare errori.

  • Il file XML inoltre deve contenere ed essere conforme a uno schema oppure deve contenere dati da cui sia possibile derivare uno schema.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×