Aggiunta di un campo di ricerca a una tabella

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Usare un campo di ricerca per trovare in una tabella i valori da usare in un'altra tabella. Un campo di ricerca può fornire valori per un elenco a discesa e semplificare l'immissione di dati in un campo, sia che si tratti di dati in un foglio dati, una maschera o una visualizzazione di app Web di Access.

Supponiamo ad esempio di volere un elenco dei 50 stati degli USA in modo che gli utenti del database possano sceglierne uno dall'elenco invece di digitarne il nome. È possibile usare la Ricerca guidata in Access per configurare un campo di ricerca per il nome dello stato.

Creare un campo di ricerca in un'app Web di Access

Creare un campo di ricerca in un database desktop

Creare un elenco di valori da usare in un campo di ricerca

In un'app Web di Access

In un database desktop

Confronto tra campi di ricerca con casella combinata e con completamento automatico

Creare un campo di ricerca in un'app Web di Access

Prima di continuare, se è stato usato un modello di database per creare l'app o è stata aggiunta una tabella con un modello, è possibile che Access abbia già creato alcune relazioni di ricerca tra tabelle. Per cercare i campi di ricerca, aprire una tabella in visualizzazione Struttura in Access e individuare nella colonna Tipo dati il tipo di dati Ricerca.

Per usare la Ricerca guidata per un'app Web di Access:

  1. Nella versione desktop di Access aprire la tabella in visualizzazione Struttura.

  2. Nella prima riga vuota dell'elenco di campi digitare un nome per il nuovo campo di ricerca e scegliere Ricerca nella colonna Tipo dati. Verrà avviata la Ricerca guidata.

    Importante : In una'app Web di Access è necessario aggiungere un nuovo campo e immediatamente impostarlo per usare il tipo di dati Ricerca. Se si tenta di impostare un campo esistente sul tipo di dati Ricerca non sarà possibile salvare le modifiche nella struttura della tabella, neanche se il campo non ha mai contenuto valori. Questa limitazione vale solo per le app Web.

  3. Fare clic su Ricerca valori per il campo di ricerca da un'altra tabella o query.

  4. Scegliere la tabella o la query da usare come origine dati.

  5. Nell'elenco Quale valore deve essere visualizzato nella ricerca? scegliere il campo o la query da usare per i dati di ricerca.

  6. Scegliere come ordinare i valori nell'elenco Si vogliono ordinare gli elementi nella ricerca? .

  7. Scegliere un'opzione per gestire quello che si verifica quando un record della tabella di origine viene eliminato.

    Nota : L'opzione Impedisci l'eliminazione se esistono record corrispondenti è in genere la scelta ottimale, perché consente di preservare l'integrità dei dati. Usare con cautela le altre opzioni.

  8. Fare clic su OK e salvare la tabella.

Per altre informazioni, vedere Tipi di dati per i database desktop di Access e Tipi di dati per le app Access.

Creare un campo di ricerca in un database desktop

  1. In visualizzazione struttura, scegliere un campo esistente o aggiungere un nuovo campo e scegliere il tipo di dati ricerca guidata .

  2. Nella prima schermata della Ricerca guidata selezionare Ricerca valori per campo di ricerca da un'altra tabella o query e fare clic su Avanti.

  3. In Visualizza scegliere la tabella o la query da usare come origine, quindi fare clic su Avanti.

  4. Fare clic su Avanti per confermare la scelta.

  5. Scegliere un tipo di ordinamento e quindi fare clic su Avanti.

  6. Selezionare la casella Nascondi colonna chiave (scelta consigliata) per nascondere il campo della chiave della tabella di origine, se non è un campo che si vuole mostrare nell'elenco. Se ad esempio la prima colonna contiene un numero e la seconda i valori da usare, è probabile che si scelga di non visualizzare la prima colonna.

  7. Fare clic su Avanti.

  8. Se non è ancora stato specificato un nome per il campo, la procedura guidata userà il nome del campo dell'altra tabella oppure il nome della query di origine.

  9. Fare clic su Fine e salvare la tabella.

    Suggerimento : Se si converte un campo esistente in un campo di ricerca, Access avvisa che eventuali valori esistenti andranno persi dopo la conversione. Se è necessario salvare questi valori, effettuare una copia della tabella da cambiare, con la relativa struttura e i dati.

Creare un elenco di valori da usare in un campo di ricerca

Invece di usare un campo o una query esistente come origine, è possibile creare un elenco di valori.

In un'app Web di Access

  1. Nella versione desktop di Access aprire la tabella in visualizzazione Struttura.

    Importante : In un'app Web è necessario usare un nuovo campo. Non sarà possibile salvare le modifiche apportate alla struttura della tabella se il tipo di dati del campo viene impostato su Ricerca, neanche se il campo non ha mai contenuto valori.

  1. Aggiungere un nuovo campo e scegliere Ricerca come tipo di dati. Verrà avviata la Ricerca guidata.

  2. Fare clic sulla casella Immissione personalizzata.

  3. Immettere i valori, uno in ogni riga, quindi fare clic su OK.

In un database desktop

  1. Nella versione desktop di Access aprire la tabella in visualizzazione Struttura. È possibile aggiungere un nuovo campo o convertirne uno esistente in un campo di ricerca.

  2. Nella colonna Tipo di dati per il campo fare clic su Ricerca guidata.

  3. Fare clic su Immissione personalizzata e quindi su Avanti .

  4. Immettere una cella in ogni campo Col1 nella griglia (procedendo verso il basso nella colonna) e fare clic su Avanti dopo aver immesso tutti i valori desiderati.

  5. Selezionare la casella Solo in elenco per impedire agli utenti di immettere un valore non incluso nell'elenco.

  6. Selezionare la casella Consenti più valori per consentire agli utenti di scegliere più valori per il campo.

Per altre informazioni, vedere Memorizzare più valori in un campo di ricerca.

  1. Fare clic su Fine.

Confronto tra campi di ricerca con casella combinata e con completamento automatico

Nella visualizzazione Elenco dell'app Web illustrata qui, la casella Stato è un controllo casella di riepilogo combinata che mostra i nomi degli stati in un elenco a discesa. Quando si inizia a digitare l'iniziale o le prime lettere di uno stato, si passa alla prima corrispondenza dell'elenco. Usare le caselle combinate quando gli utenti devono visualizzare immediatamente tutte le opzioni dell'elenco.

Per altre informazioni, vedere Aggiunta di una casella combinata in una visualizzazione.

opzioni di una casella combinata

In questa visualizzazione la casella Zona di spedizione è collegata al campo Zona della tabella Zona di spedizione. La casella Zona di spedizione è una casella con completamento automatico anziché una casella combinata. Una casella con completamento automatico è vuota finché non si inizia a digitare. Le opzioni iniziano ad apparire mentre si digitano caratteri che corrispondono a elementi dell'elenco. Usare una casella con completamento automatico quando gli utenti cercano qualcosa di specifico e non vogliono scorrere un lungo elenco.

Digitazione in una casella con completamento automatico

Per altre informazioni, vedere Aggiunta di una casella con completamento automatico in una visualizzazione.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×