Aggiungi/Modifica profilo località

Utilizzare le finestre di dialogo Aggiungi profilo località o Modifica profilo località per creare o modificare un profilo località.

Nome

Digitare un nome chiaro e descrittivo per il profilo località. Il nome deve essere univoco e può essere costituito da un massimo di 256 caratteri, ognuno dei quali può essere un carattere alfabetico o numerico, un segno meno (-), un punto (.), un segno più (+), un carattere di sottolineatura (_) oppure una parentesi aperta o chiusa, ) o (. Non sono consentiti altri caratteri speciali né spazi. Il nome indica in genere la località a cui il profilo si applica. Se si integra la messaggistica unificata di Exchange con Office Communications Server, il nome del profilo località deve essere uguale al nome di dominio completo del dial plan di messaggistica unificata corrispondente.

Testo visualizzato

È consigliabile, ma non obbligatorio, digitare il nome comune, riconoscibile della località geografica cui si applica il profilo località corrispondente. Se, ad esempio, il nome del profilo località è Londra.Contoso.com, il testo visualizzato consigliabile è Londra. Se è stato distribuito Office Communicator Phone Edition, gli utenti visualizzeranno questo campo in modo da essere in grado di selezionare il profilo località appropriato per una chiamata. Se sono state distribuite le conferenze telefoniche con accesso remoto, questo nome viene utilizzare per configurare un'area nelle proprietà dell'applicazione Operatore Conferenza. L'area configurata per Operatore Conferenza viene quindi visualizzata insieme a ogni numero di accesso alla conferenza nelle opzioni della riunione per gli inviti alla riunione e nella pagina Web Impostazioni conferenza telefonica con accesso esterno degli utenti.

Ottimizza composizione dispositivi

Se si desidera aggiungere un prefisso di accesso esterno, selezionare questa di casella di controllo che attiva la casella di testo Prefisso accesso esterno.

Prefisso accesso esterno

Questa casella diventa attiva quando si seleziona la casella di controllo Ottimizza composizione dispositivi. È possibile specificare un prefisso di accesso esterno che corrisponda ad esempio a un prefisso interurbano, digitando in questa casella fino a quattro caratteri (#, * e 0-9).

Regole di normalizzazione

Elenco contenente tutte le regole di normalizzazione definite e pertanto disponibili per il profilo località. Ogni profilo località deve disporre di almeno una regola di normalizzazione.

Aggiungi

Per aggiungere una regola di normalizzazione, fare clic su Aggiungi.

Modifica

Per modificare una regola di normalizzazione, selezionarla dall'elenco e fare clic su Modifica.

Rimuovi

Per eliminare una regola di normalizzazione, selezionarla dall'elenco e fare clic su Rimuovi.

Su

Per spostare una regola di normalizzazione verso l'alto nell'elenco, selezionarla e scegliere Su.

Giù

Per spostare una regola di normalizzazione verso il basso nell'elenco, selezionarla e fare clic su Giù.

Importante : L'ordine delle regole di normalizzazione è importante in quanto, per confrontare i numeri composti, il server verifica l'elenco dall'alto verso il basso. Se la prima regola corrisponde al numero composto, l'analisi viene interrotta e viene eseguito il routing. Per accelerare il routing delle chiamate, è in genere consigliabile ordinare le regole di normalizzazione nell'elenco partendo dalla più generale e procedendo verso la più specifica. Per ulteriori informazioni sulla logica di routing ed esempi di routing, vedere la documentazione di Enterprise Voice nella Raccolta di documentazione tecnica di Office Communications Server.


Ulteriori informazioni in linea

Fare clic per espandere o comprimere.

Una regola di normalizzazione specifica come convertire i numeri composti in diversi formati nel formato standard E.164 per consentire la ricerca inversa. La normalizzazione dei numeri di telefono forniti dall'utente consente di ottenere un formato coerente che rende possibile l'associazione di un numero composto con l'URI SIP del destinatario appropriato, nonché l'applicazione di regole di autorizzazione di composizione per il chiamante.

Non è possibile assegnare una singola regola di normalizzazione dei numeri di telefono a più profili località. È invece necessario creare una regola di normalizzazione separata per ogni profilo località. Per semplificare il processo di definizione di ogni regola di normalizzazione, è possibile copiare una regola esistente. Quando si copia una regola di normalizzazione, la regola esistente viene utilizzata come modello per la creazione della nuova regola. Per la nuova regola di normalizzazione è necessario specificare un nuovo nome univoco. Se necessario, è anche possibile modificare le impostazioni copiate, in base alla località.

Per creare dial plan di messaggistica unificata di Exchange, è possibile utilizzare lo strumento OcsUMUtil, incluso in Office Communications Server 2007, per convalidare i nomi dei profili località corrispondenti. Lo strumento non consente di correggere i nomi non validi, ma consente di identificare ogni nome di profilo località che non corrisponde al nome di dominio completo del dial plan di messaggistica unificata corrispondente. Per ulteriori informazioni, vedere la Raccolta di documentazione tecnica di Office Communications Server.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×