Aggiungere una casella di gruppo o una cornice in un foglio di lavoro

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

È possibile usare una casella di gruppo o una cornice per raggruppare controlli correlati, quali pulsanti di opzioni, caselle di controllo o contenuto strettamente correlato, in un'unità visiva.

Informazioni sulle caselle di gruppo e le cornici

Le caselle di gruppo e le cornici sono oggetti rettangolari con etichette facoltative. Possono essere usate per organizzare visivamente elementi correlati in un modulo. In un'applicazione per la gestione degli ordini, ad esempio, consentono di raggruppare il nome, l'indirizzo e il numero di conto di un cliente oppure di raggruppare un elenco di articoli disponibili in un modulo d'ordine.

Esempio di controllo casella di gruppo della barra degli strumenti Moduli
Casella di gruppo (controllo modulo)
Esempio di controllo ActiveX cornice
Cornice (controllo ActiveX)

  1. Se la scheda Sviluppo non è disponibile, visualizzarla.

Visualizzare la scheda Sviluppo

  1. Selezionare la scheda File, fare clic su Opzioni e quindi su Personalizzazione barra multifunzione.

  2. In Schede principali selezionare la casella di controllo Sviluppo e quindi fare clic su OK.

  1. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Inserisci e quindi in Controlli modulo, fare clic su casella di gruppo Icona del pulsante .

Gruppo Controlli

  1. Fare clic sul punto del foglio di lavoro in cui inserire l'angolo superiore sinistro della casella di gruppo.

  2. Ridimensionare opportunamente il controllo spostando i punti di ridimensionamento (i quadratini alle estremità della casella di gruppo).

  3. Posizionare i controlli correlati all'interno della Casella di gruppo.

Ad esempio:

  • Caselle di controllo, ad esempio un elenco di prodotti correlati per l'acquisto.

  • Etichette e caselle di testo, ad esempio informazioni relative al nome e all'indirizzo.

  • Pulsanti di opzione che indicano una serie di scelte che si escludono a vicenda, ad esempio le taglie Small, Medium e Large.

  • Per specificare le proprietà del controllo, fare clic con il pulsante destro del mouse su di esso e quindi scegliere Formato controllo.

  1. Se la scheda Sviluppo non è disponibile, visualizzarla.

    Visualizzare la scheda Sviluppo

    1. Selezionare la scheda File, fare clic su Opzioni e quindi su Personalizzazione barra multifunzione.

    2. In Schede principali selezionare la casella di controllo Sviluppo e quindi fare clic su OK.

  2. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Inserisci e quindi in Controlli ActiveX, fare clic su Altri controlli Callout 4 .

    Gruppo Controlli

  3. Nella finestra di dialogo Altri controlli trovare e selezionare Microsoft Forms 2.0 Frame dall'elenco di controlli disponibili nel computer.

  4. Fare clic sul punto del foglio di lavoro in cui inserire l'angolo superiore sinistro della cornice.

  5. Per modificare il controllo ActiveX, assicurarsi di essere in modalità progettazione. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Modalità progettazione Callout 4 .

  6. Per specificare le proprietà del controllo, nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su proprietà Icona del pulsante .

    Suggerimento: È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e quindi scegliere Proprietà.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà. Per informazioni dettagliate su ogni proprietà, selezionare la proprietà e quindi premere F1 per visualizzare un argomento della Guida di Visual Basic. È inoltre possibile digitare il nome della proprietà nella casella Cerca della Guida di Visual Basic. La sezione seguente riepiloga le proprietà disponibili.

    Riepilogo delle proprietà per categorie funzionali

Se si desidera specificare

Utilizzare questa proprietà

Generale:

Il caricamento del controllo all'apertura della cartella di lavoro (ignorata per i controlli ActiveX).

AutoLoad (Excel)

Se il controllo può ricevere lo stato attivo e rispondere a eventi generati dall'utente.

Enabled (modulo)

Se è possibile modificare il controllo.

Locked (modulo)

Il nome del controllo.

Name (modulo)

Il modo in cui il controllo è collegato alle celle sottostanti (mobile, mobile ma non ridimensionabile o mobile e ridimensionabile).

Placement (Excel)

Se è possibile stampare il controllo.

PrintObject (Excel)

Se il controllo è visibile o nascosto.

Visible (modulo)

Testo:

Attributi del tipo di carattere (grassetto, corsivo, dimensione, barrato, sottolineato e spessore).

Bold, Italic, Size, StrikeThrough, Underline e Weight (modulo)

Testo descrittivo nel controllo che lo identifica o lo descrive.

Caption (modulo)

Dimensioni e posizione:

L'altezza o la larghezza in punti.

Height o Width (modulo)

La distanza tra il controllo e il margine sinistro o superiore del foglio di lavoro.

Left o Top (modulo)

Formattazione:

Il colore di sfondo.

BackColor (modulo)

Il colore del bordo.

BorderColor (modulo)

Il colore di primo piano.

ForeColor (modulo)

L'eventuale ombreggiatura del controllo.

Shadow (Excel)

L'aspetto del bordo (piatto, in rilievo, incassato, inciso o bombato).

SpecialEffect (modulo)

Immagine:

La bitmap da visualizzare nel controllo.

Picture (modulo)

La posizione di un'immagine di sfondo (in alto a sinistra, in alto a destra, al centro e così via).

PictureAlignment (modulo)

Come visualizzare l'immagine di sfondo nel controllo (ritagliata, estesa o ingrandita).

PictureSizeMode (modulo)

Se affiancare più copie dell'immagine nel controllo.

PictureTiling (modulo)

Tastiera e mouse:

Un'icona del mouse personalizzata.

MouseIcon (modulo)

Il tipo di puntatore visualizzato quando si posiziona il mouse su un determinato oggetto, ad esempio standard, a freccia o a I.

MousePointer (modulo)

Specifiche della cornice:

Il tipo di bordo usato (nessuno o a linea singola).

BorderStyle (modulo)

Se il controllo dispone di barre di scorrimento verticali, orizzontali o entrambe.

ScrollBars (modulo)

L'azione da intraprendere quando l'utente lascia l'ultimo controllo di una cornice o di una pagina (in tutti i moduli o nel modulo corrente).

Cycle (modulo)

Se le barre di scorrimento rimangono visibili quando non sono necessarie.

KeepScrollBarsVisible (modulo)

La larghezza o l'altezza, in punti, dell'area complessiva visualizzabile per mezzo delle barre di scorrimento.

ScrollHeight o ScrollWidth (modulo)

La distanza in punti del margine sinistro o superiore del modulo logico dal margine sinistro o superiore della cornice.

ScrollLeft o ScrollTop (modulo)

Il valore di ridimensionamento di un'immagine nella cornice.

Zoom (modulo)

Nota: 

  • Se si prevede di usare la cornice con frequenza, aggiungerla a un foglio di lavoro denominato "Controlli salvati" e quindi salvare il foglio di lavoro per riusarlo in seguito. Quando sarà di nuovo necessaria la cornice, aprire il foglio di lavoro e copiare il controllo nel modulo che si sta modificando.

  • Tutti i pulsanti di opzione in una cornice si escludono a vicenda per impostazione predefinita.

  • È inoltre possibile usare un interruttore all'interno di una cornice per selezionare uno o più elementi di un gruppo correlato. È possibile ad esempio creare un modulo d'ordine contenente un elenco di articoli disponibili facendo precedere ogni articolo da un interruttore.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×