Aggiungere una barra di scorrimento o un pulsante di selezione in un foglio di lavoro

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Una barra di scorrimento o un pulsante di selezione consente di immettere o modificare rapidamente un intervallo di valori.

Barra di scorrimento    Consente di scorrere un intervallo di valori facendo clic sulle frecce di scorrimento o trascinando la casella di scorrimento. È possibile spostarsi in una pagina (intervallo predefinito) di valori facendo clic sull'area tra la casella di scorrimento e la freccia di scorrimento. In genere un utente può anche digitare un valore di testo direttamente nella cella o nella casella di testo associata. Utilizzare una barra di scorrimento per impostare o regolare un ampio intervallo di valori o nei casi in cui la precisione non è importante. È ad esempio possibile utilizzare una barra di scorrimento per un intervallo di percentuali che rappresentano stime o per regolare una selezione di colori in base alle sfumature.

Barra di scorrimento (controllo modulo)

Esempio di controllo barra di scorrimento della barra degli strumenti Moduli

Barra di scorrimento (controllo ActiveX)

Esempio di controllo ActiveX barra di scorrimento

Pulsante di selezione    Facilita l'incremento o la riduzione di un valore, ad esempio un numero, un'ora o una data. Per incrementare il valore, fare clic sulla freccia rivolta verso l'alto, mentre per diminuirlo fare clic sulla freccia rivolta verso il basso. Un utente può inoltre digitare un valore di testo direttamente nella cella o nella casella di testo associata. Utilizzare un pulsante di selezione, ad esempio, per facilitare l'immissione del giorno, del mese e dell'anno oppure per aumentare il livello del volume.

Pulsante di selezione (controllo modulo)

Esempio di casella di selezione della barra degli strumenti Moduli

Pulsante di selezione (controllo ActiveX)

Esempio di controllo ActiveX pulsante di selezione

Nota : Prima di aggiungere controlli al foglio di lavoro, è necessario attivare la scheda sviluppo. Per ulteriori informazioni, vedere visualizzare la scheda sviluppo.

Aggiungere una barra di scorrimento (controllo modulo)

  1. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Inserisci e quindi in Controlli modulo, fare clic su barra di scorrimento Icona del pulsante .

    gruppo controlli

  2. Fare clic nel punto del foglio di lavoro in cui inserire l'angolo superiore sinistro della barra di scorrimento.

    Nota : La barra di scorrimento viene aggiunta con un orientamento verticale.

  3. Per orientare la barra di scorrimento orizzontalmente, trascinare uno dei punti di ridimensionamento in direzione diagonale.

  4. Nel gruppo Controlli della scheda Sviluppo fare clic su Proprietà Icona del pulsante .

    Suggerimento : È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e quindi scegliere Formato controllo.

    Nota : Prima di scegliere proprietà, verificare che l'oggetto per il quale si desidera esaminare o modificare le proprietà è già selezionata.

    Per specificare le proprietà del controllo, eseguire le operazioni seguenti:

    1. Nella casella Valore corrente immettere il valore iniziale, scegliendolo nell'intervallo di valori consentiti elencati di seguito, che corrisponde alla posizione della casella di scorrimento nella barra di scorrimento. Tale valore non può essere:

      • Inferiore al Valore minimo; in caso contrario viene utilizzato il Valore minimo.

      • Superiore al Valore massimo; in caso contrario viene utilizzato il Valore massimo.

    2. Nella casella Valore minimo immettere il valore minimo che un utente può specificare posizionando la casella di scorrimento nel punto più vicino all'estremità superiore di una barra di scorrimento verticale o all'estremità sinistra di una barra di scorrimento orizzontale.

    3. Nella casella Valore massimo immettere il valore massimo che un utente può specificare posizionando la casella di scorrimento nel punto più lontano dall'estremità superiore di una barra di scorrimento verticale o dall'estremità sinistra di una barra di scorrimento orizzontale.

    4. Nella casella Avanzamento immettere il fattore di incremento che regola l'aumento o la riduzione del valore e il grado di spostamento della casella di scorrimento quando si fa clic sulla freccia a una delle estremità della barra di scorrimento.

    5. Nella casella Avanzamento di pagina immettere il fattore di incremento che regola l'aumento o la riduzione del valore in base al quale si sposta la casella di scorrimento quando si fa clic sull'area compresa tra la casella di scorrimento e le frecce di scorrimento. Ad esempio, in una barra di scorrimento con un valore minimo di 0 e un valore massimo di 10, se si imposta la proprietà Avanzamento di pagina su 2, quando si fa clic sull'area tra la casella di scorrimento e una delle frecce di scorrimento il valore aumenterà o diminuirà di 2 (in questo caso il 20% dell'intervallo di valori della barra di scorrimento).

    6. Nella casella Collegamento cella inserire un riferimento di cella contenente la posizione corrente della casella di scorrimento.

      La cella collegata restituisce il valore corrente corrispondente alla posizione della casella di scorrimento.

      Utilizzare questo valore in una formula per restituire il valore della cella specificata nella casella Collegamento cella corrispondente alla posizione corrente della casella di scorrimento. Si supponga di creare una barra di scorrimento per i fattori di rischio con le proprietà seguenti:

Proprietà

Valore

Valore corrente

100

Valore minimo

0

Valore massimo

100

Avanzamento

1

Avanzamento di pagina

5

Collegamento cella

C1

Con queste impostazioni l'utente può utilizzare la barra di scorrimento per immettere un numero preciso oppure fare clic sull'area compresa tra la casella di scorrimento e la freccia per modificare il valore in incrementi di 5.

La formula seguente nella cella D1 restituisce il valore esatto basato sul valore corrente nella cella collegata:

=IF(C1 > 50, "Acceptable", "Unacceptable")

La seguente formula in forma di matrice nella cella D1 assegna un grado al fattore di rischio in base al valore corrente nella cella collegata.

=LOOKUP(A4,{0,20,40,60,80},{"F","D","C","B","A"})

Nota : Facendo clic sulla freccia di scorrimento a sinistra o in alto dopo che è stato raggiunto il limite minimo o facendo clic sulla freccia a destra o in basso dopo che è stato raggiunto il limite massimo non si causa alcun effetto sul valore restituito. La barra di scorrimento rimane sul valore minimo o massimo e non scorre l'intervallo di valori consentiti.

Aggiungere una barra di scorrimento (controllo ActiveX)

  1. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Inserisci e quindi in Controlli ActiveX, fare clic su Barra di scorrimento Icona del pulsante .

    gruppo controlli

  2. Fare clic nel punto del foglio di lavoro in cui inserire l'angolo superiore sinistro della barra di scorrimento.

  3. Per modificare il controllo, assicurarsi di essere in modalità progettazione. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Modalità progettazione Icona del pulsante .

  4. Per specificare le proprietà del controllo, nel gruppo Controlli della scheda Sviluppo fare clic su Proprietà Icona del pulsante .

    Suggerimento : È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e quindi scegliere Proprietà.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà. Per informazioni dettagliate su ogni proprietà, selezionare la proprietà e quindi premere F1 per visualizzare un argomento della Guida di Visual Basic. È inoltre possibile digitare il nome della proprietà nella casella Cerca della Guida di Visual Basic. Nella sezione seguente vengono riepilogate le proprietà disponibili.

    Riepilogo delle proprietà per categorie funzionali

Per specificare

Utilizzare la proprietà

Generali:

Il caricamento del controllo all'apertura della cartella di lavoro (ignorata per i controlli ActiveX).

AutoLoad (Excel)

Se il controllo può ricevere lo stato attivo e rispondere a eventi generati dall'utente.

Enabled (modulo)

Se è possibile modificare il controllo.

Locked (modulo)

Il nome del controllo.

Name (modulo)

Il modo in cui il controllo è collegato alle celle sottostanti (mobile, mobile ma non ridimensionabile o mobile e ridimensionabile).

Placement (Excel)

Se è possibile stampare il controllo.

PrintObject (Excel)

Se il controllo è visibile o nascosto.

Visible (modulo)

Dati e binding:

L'intervallo collegato al valore del controllo.

LinkedCell (Excel)

Il contenuto o lo stato del controllo.

Value (modulo)

Dimensioni e posizione:

L'altezza o la larghezza in punti.

Height o Width (modulo)

La distanza tra il controllo e il margine sinistro o superiore del foglio di lavoro.

Left o Top (modulo)

Se l'orientamento è orizzontale o verticale.

Orientation (modulo)

Formattazione:

Il colore di sfondo.

BackColor (modulo)

Il colore di primo piano.

ForeColor (modulo)

L'eventuale ombreggiatura del controllo.

Shadow (Excel)

Tastiera e mouse:

Un'icona del mouse personalizzata.

MouseIcon (modulo)

Il tipo di puntatore visualizzato quando si posiziona il mouse su un determinato oggetto, ad esempio standard, a freccia o a I.

MousePointer (modulo)

Specifiche della barra di scorrimento:

Il ritardo in millisecondi dopo aver fatto clic una volta sulla barra di scorrimento.

Delay (modulo)

La quantità di spostamento che si verifica quando l'utente fa clic sull'area tra la casella di scorrimento e una delle frecce di scorrimento.

LargeChange (modulo)

I valori massimo e minimo consentiti.

Max e Min (modulo)

Se le dimensioni della casella di scorrimento sono proporzionali o fisse rispetto all'area scorrevole.

ProportionalThumb (modulo)

La quantità di spostamento che si verifica quando l'utente fa clic su una freccia di scorrimento nel controllo.

SmallChange (modulo)

Aggiungere un pulsante di selezione (controllo modulo)

  1. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Inserisci e quindi in Controlli modulo, fare clic su Pulsante di selezione Icona del pulsante .

    gruppo controlli

  2. Fare clic nel punto del foglio di lavoro in cui inserire l'angolo superiore sinistro del pulsante di selezione.

  3. Nel gruppo Controlli della scheda Sviluppo fare clic su Proprietà Icona del pulsante .

    Suggerimento : È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e quindi scegliere Formato controllo.

    Per impostare le proprietà del controllo, eseguire le operazioni seguenti:

    1. Nella casella Valore corrente immettere il valore iniziale del pulsante di selezione, scegliendolo nell'intervallo di valori consentiti elencati di seguito. Tale valore non può essere:

      • Inferiore al Valore minimo; in caso contrario viene utilizzato il Valore minimo.

      • Superiore al Valore massimo; in caso contrario viene utilizzato il Valore massimo.

    2. Nella casella Valore minimo immettere il valore minimo che un utente può specificare facendo clic sulla freccia inferiore del pulsante di selezione.

    3. Nella casella Valore massimo immettere il valore massimo che un utente può specificare facendo clic sulla freccia superiore del pulsante di selezione.

    4. Nella casella Avanzamento immettere il fattore di incremento che regola l'aumento o la riduzione del valore quando si fa clic sulle frecce.

    5. Nella casella Collegamento cella inserire un riferimento di cella contenente la posizione corrente del pulsante di selezione.

      La cella collegata restituisce la posizione corrente del pulsante di selezione.

      Utilizzare questo valore in una formula per restituire il valore della cella specificata nella casella Collegamento cella corrispondente alla posizione corrente del pulsante di selezione. Si supponga di creare un pulsante di selezione per impostare l'età corrente di un dipendente con le proprietà seguenti:

Proprietà

Valore

Valore corrente

35

Valore minimo

21

Valore massimo

70

Avanzamento

1

Collegamento cella

C1

Con queste impostazioni l'utente può fare clic sul pulsante di selezione per immettere un'età compresa in un intervallo minimo e massimo di età. L'età media dei dipendenti è 35, pertanto 35 è una buona scelta per impostare il valore di partenza.

La formula seguente nella cella D1 determina la durata dell'impiego basata sul valore corrente dell'età nella cella collegata al pulsante di selezione e l'età del dipendente alla data di assunzione, ovvero il valore in B1 (recuperata da un'altra origine dati). La formula calcola quindi una percentuale per un bonus vacanze basata sugli anni di servizio:

=(C1 - B1)* .01

Nota : Facendo clic sulla freccia superiore dopo che è stato raggiunto il limite minimo o facendo clic sulla freccia inferiore dopo che è stato raggiunto il limite massimo non si causa alcun effetto sul valore restituito. Il pulsante di selezione rimane sul valore minimo o massimo e non scorre l'intervallo di valori consentiti.

Aggiungere un pulsante di selezione (controllo ActiveX)

  1. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo fare clic su Inserisci e quindi in Controlli ActiveX, fare clic su Pulsante di selezione Icona del pulsante .

    gruppo controlli

  2. Fare clic nel punto del foglio di lavoro in cui inserire l'angolo superiore sinistro del pulsante di selezione.

  3. Per modificare il controllo, assicurarsi di essere in modalità progettazione. Nel gruppo controlli della scheda sviluppo attivare la Modalità progettazione Icona del pulsante .

  4. Per specificare le proprietà del controllo, nel gruppo Controlli della scheda Sviluppo fare clic su Proprietà Icona del pulsante .

    Suggerimento : È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sul controllo e quindi scegliere Proprietà.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà. Per informazioni dettagliate su ogni proprietà, selezionare la proprietà e quindi premere F1 per visualizzare un argomento della Guida di Visual Basic. È inoltre possibile digitare il nome della proprietà nella casella Cerca della Guida di Visual Basic. Nella sezione seguente vengono riepilogate le proprietà disponibili.

    Riepilogo delle proprietà per categorie funzionali

Per specificare

Utilizzare la proprietà

Generali:

Il caricamento del controllo all'apertura della cartella di lavoro (ignorata per i controlli ActiveX).

AutoLoad (Excel)

Se il controllo può ricevere lo stato attivo e rispondere a eventi generati dall'utente.

Enabled (modulo)

Se è possibile modificare il controllo.

Locked (modulo)

Il nome del controllo.

Name (modulo)

Il modo in cui il controllo è collegato alle celle sottostanti (mobile, mobile ma non ridimensionabile o mobile e ridimensionabile).

Placement (Excel)

Se è possibile stampare il controllo.

PrintObject (Excel)

Se il controllo è visibile o nascosto.

Visible (modulo)

Dati e binding:

L'intervallo collegato al valore del controllo.

LinkedCell (Excel)

Il contenuto o lo stato del controllo.

Value (modulo)

Dimensioni e posizione:

L'altezza o la larghezza in punti.

Height o Width (modulo)

La distanza tra il controllo e il margine sinistro o superiore del foglio di lavoro.

Left o Top (modulo)

Se l'orientamento è orizzontale o verticale.

Orientation (modulo)

Formattazione:

Il colore di sfondo.

BackColor (modulo)

Il colore di primo piano.

ForeColor (modulo)

L'eventuale ombreggiatura del controllo.

Shadow (Excel)

Tastiera e mouse:

Un'icona del mouse personalizzata.

MouseIcon (modulo)

Il tipo di puntatore visualizzato quando si posiziona il mouse su un determinato oggetto, ad esempio standard, a freccia o a I.

MousePointer (modulo)

Specifiche del pulsante di selezione:

Il ritardo in millisecondi dopo aver fatto clic una volta sul pulsante di selezione.

Delay (modulo)

I valori massimo e minimo consentiti.

Max e Min (modulo)

La quantità di spostamento che si verifica quando l'utente fa clic su una freccia del pulsante di selezione.

SmallChange (modulo)

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×