Aggiungere un indice a una colonna di SharePoint

Aggiungere un indice a una colonna di SharePoint

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Aggiunta di un indice a una colonna migliora le prestazioni quando si utilizzano filtri. È possibile aggiungere gli indici su un massimo di 20 colonne in un elenco o raccolta. Non è possibile aggiungere fino a 20 indici per ogni elenco o raccolta, è consigliabile che aggiungere gli indici solo le colonne di usate più frequente. Gli indici sovraccarico aggiungere i dati.

Se è stato superato la Soglia visualizzazione elenco e bloccato, è possibile aggiungere ancora normalmente indici alle colonne quando si hanno meno di 20.000 elementi dell'elenco o raccolta. In SharePoint Online, è possibile aggiungere manualmente un indice a un elenco di qualsiasi dimensione.

Come creare un indice semplice o composto

Per filtrare i dati della colonna in un elenco o raccolta, vedere usare il filtro per modificare una visualizzazione di SharePoint.

Per informazioni su come scegliere le colonne da indicizzare, tenere presente le colonne vengono utilizzate più comunemente usati in visualizzazioni diverse per i filtri.

Importante: Creazione di un indice richiede l'accesso a tutti gli elementi nell'elenco, pertanto è possibile che potrebbe essere bloccato da creare un indice per una colonna se l'intero elenco supera la Soglia visualizzazione elenco. In questo caso, eseguire l'operazione durante la Giornata oraoppure contattare l'amministratore.

  1. Fare clic sul nome dell'elenco o della raccolta nella barra di spostamento a sinistra o fare clic su Impostazioni Pulsante Impostazioni di Office 365 o Azioni sito, fare clic su Visualizza tutto il contenuto del sito o Il contenuto del sito e quindi fare clic sul nome dell'elenco o raccolta.

    Menu Impostazioni con il contenuto del sito evidenziato
    Accesso al contenuto del sito in SharePoint Online, 2016 o 2013
    Visualizza tutto il contenuto del sito nel menu Azioni sito
    Accesso al contenuto del sito di SharePoint 2010

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    Per SharePoint Online, fare clic su Impostazioni Pulsante Impostazioni sulla barra del titolo di SharePoint 2016. e quindi su Impostazioni elenco o Impostazioni raccolta.

    Menu Impostazioni con Impostazioni elenco evidenziato

    In SharePoint 2016, 2013 o 2010 fare clic su elenco o raccolta, quindi Impostazioni elenco o Impostazioni raccolta sulla barra multifunzione.

    Impostazioni elenco sulla barra multifunzione
  3. Scorrere fino alla sezione colonne.

    Importante:  Anche se è possibile indicizzare una colonna di ricerca per migliorare le prestazioni, ciò non consente di impedire il superamento della soglia della visualizzazione elenco. Usare un altro tipo di colonna come indice primario o secondario.

  4. Fare clic su Colonne indicizzate.

    Colonne indicizzate collegamento nella pagina Impostazioni elenco o una raccolta
  5. Nella pagina Colonne indicizzate fare clic su Crea un nuovo indice.

    Pagina colonne indicizzate con l'opzione Crea un nuovo indice evidenziato
  6. Eseguire le operazioni seguenti:

    1. Per creare un indice semplice, selezionare una colonna che non sia una colonna di ricerca nella sezione Colonna principale in Colonna principale per l'indice.

    2. Per creare un indice composto, selezionare una colonna di ricerca della colonna principale per l'indice. Utilizzare una colonna diversa che non è una colonna di ricerca nella sezione Colonna secondaria in colonna secondaria per l'indice.

      Note: 

      • Assicurarsi di selezionare una colonna è supportato da indicizzare

      • Se si sta aggiungendo un indice per evitare errori di soglia visualizzazione elenco, verificare che il campo usato non è un campo di ricerca. Vedere colonna supportati per determinare quali tipi di campo sono campi di ricerca.

      Modifica pagina di indice con colonna selezionata dall'elenco a discesa
    3. Fare clic su Crea.

    Per informazioni sulla pianificazione librerie personalmente, vedere Introduzione alle raccolte

Colonne supportate e non supportate per l'indicizzazione

Tipi di colonna supportati

  • Una riga di testo

  • Scelta (valore singolo)

  • Numero

  • Valuta

  • Data e ora

  • Utente o gruppo (valore singolo) (Cerca)

  • Metadati gestiti (Cerca)

  • Sì/No

  • Ricerca (ricerca)

Tipi di colonna non supportati

  • Più righe di testo

  • Scelta (multivalore)

  • Valore calcolato

  • Collegamento ipertestuale o immagine

  • Colonne personalizzate

  • Utente o gruppo (multivalore) (ricerca)

  • Dati esterni

La caratteristica Filtro e spostamento basato su metadati è abilitata per impostazione predefinita nella maggior parte dei siti di SharePoint. Anche se lo spostamento basato su metadati non è stato configurato per una raccolta o un elenco specifico, questa caratteristica è comunque attiva in background allo scopo di migliorare le prestazioni delle visualizzazioni. La caratteristica Filtro e spostamento basato su metadati seleziona automaticamente l'indice ottimale da usare ogni volta che una visualizzazione viene caricata. Quando si caricano nuove visualizzazioni, si applicano filtri alle visualizzazioni, si cancellano filtri o si applica un ordinamento a un campo, il meccanismo di ottimizzazione delle query determina il modo ottimale per eseguire query sul database.

Se un utente crea o carica una visualizzazione che non può usare un indice per eseguire query nell'elenco, la caratteristica Filtro e spostamento basato su metadati creerà ed eseguirà una query di fallback, ovvero una versione modificata della query originale dell'utente che visualizza un set parziale delle voci richieste perché la query viene eseguita solo su una parte dell'elenco anziché sull'intero elenco. Questo meccanismo ha lo scopo di fornire alcuni risultati utili nei casi in cui la query originale viene bloccata a causa della limitazione delle richieste di query agli elenchi. Vengono visualizzati fino a un massimo di 1.250 voci tra le più recenti, in base alla data di aggiunta di tali voci all'elenco. In alcuni casi, le query di fallback restituiranno 0 risultati se nessuna voce nella parte di elenco analizzata dalla query contiene risultati corrispondenti alla query originale dell'utente.

Per ulteriori informazioni, vedere configurare spostamento basato su metadati per un elenco o raccolta.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×