Aggiungere un indicatore di data e ora ai nuovi record

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In alcune tabelle di Microsoft Office Access è importante tenere traccia della data o della data e dell'ora in cui viene aggiunto un nuovo record. In genere si parla di indicatore di data e ora. È possibile utilizzare le funzioni Now o Date per inserire automaticamente la data o l'ora di aggiunta di un nuovo record. Utilizzare la funzione Now per inserire la data e l'ora o la funzione Date per inserire solo la data.

Aggiungere un campo indicatore data e ora

  1. Nel riquadro di spostamento fare doppio clic sulla tabella a cui si desidera aggiungere il campo indicatore data e ora.

    La tabella verrà aperta in visualizzazione Foglio dati.

  2. Nella prima colonna vuota fare doppio clic sull'intestazione di colonna con l'etichetta Aggiungi nuovo campo, digitare un nome per il campo, ad esempio Data aggiunta, e quindi premere INVIO.

  3. Selezionare la colonna appena aggiunta e quindi in Strumenti tabella nella scheda Foglio dati nel gruppo Tipo di dati e formattazione selezionare Data/ora nell'elenco Tipo di dati.

  4. Fare clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e quindi su Salva oppure premere CTRL+S.

  5. Nel gruppo Visualizzazioni della scheda Home fare clic su Visualizza, quindi su Visualizzazione Struttura.

  6. Nella colonna Nome campo fare clic nel nuovo campo.

  7. In Proprietà campo, nella scheda Generale fare clic nella casella della proprietà Valore predefinito e quindi digitare Now () o date ().

  8. Fare clic nella casella delle proprietà Visualizza selezione data e selezionare Mai dall'elenco.

  9. Salvare le modifiche e chiudere la tabella.

Ogni volta che verrà aggiunto un nuovo record alla tabella, verranno automaticamente inserite l'ora e la data o solo la data nel campo Data aggiunta.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×