Aggiungere un foglio dati secondario

Se due tabelle condividono uno o più campi, è possibile incorporare il foglio dati di una tabella nell'altra. I fogli dati incorporati, noti come fogli dati secondari, sono utili quando si desidera visualizzare e modificare dati correlati o join in una tabella o in una query.

Contenuto dell'articolo

Introduzione ai fogli dati secondari

Aprire e chiudere un foglio dati secondario

Aggiungere un foglio dati secondario

Introduzione ai fogli dati secondari

Un foglio dati secondario risulta utile per visualizzare informazioni provenienti da varie origini dati in una singola visualizzazione Foglio dati. Nel database di esempio Northwind, ad esempio, esiste una relazione uno-a-molti tra la tabella Ordini e la tabella Dettagli sugli ordini.

Mostra la relazione tra due tabelle

L'aggiunta della tabella Dettagli sugli ordini come foglio dati secondario nella tabella Ordini consentirebbe di visualizzare e modificare dati come i prodotti inclusi in un ordine specifico (ogni singola riga) tramite l'apertura del foglio dati secondario per tale ordine.

Mostra un foglio dati con il foglio dati secondario aperto

Se si aggiungono fogli dati secondari nelle tabelle, è consigliabile limitare l'utilizzo di tali fogli dati alla visualizzazione e non alla modifica di dati business importanti. Per modificare dati in una tabella, è consigliabile utilizzare maschere anziché fogli dati secondari, perché in visualizzazione Foglio dati è più semplice commettere errori se non si selezionano con attenzione le celle corrette. Si noti inoltre che l'aggiunta di un foglio dati secondario in una tabella di grandi dimensioni può influire negativamente sulle prestazioni della tabella.

In Microsoft Office Access viene creato automaticamente un foglio dati secondario quando si crea una tabella che soddisfa uno dei criteri seguenti:

  • La tabella è inclusa in una relazione uno-a-uno.

  • La tabella rappresenta il lato "uno" di una relazione uno-a-molti e la proprietà Nome foglio dati secondario della tabella è impostata su Automatico.

Per definire una relazione si definisce una corrispondenza tra i campi chiave primaria e chiave esterna nelle tabelle correlate.

È inoltre possibile aggiungere un foglio dati secondario in qualsiasi tabella, query o maschera in un database. In una maschera aperta in visualizzazione Foglio dati è consentita la visualizzazione di un solo foglio dati secondario alla volta.

Torna all'inizio

Aprire e chiudere un foglio dati secondario

Per stabilire se una tabella, una query o una maschera include già un foglio dati secondario, aprire l'oggetto in visualizzazione Foglio dati. Se è presente un indicatore di espansione (segno +), ciò indica che nella tabella, query o maschera esiste un foglio dati secondario. Quando il foglio dati secondario è aperto, l'indicatore mostra una segno meno ( - ). È possibile nidificare fino a otto livelli di fogli dati secondari in un foglio dati secondario principale.

Visualizzazione di un foglio dati secondario

  • Per aprire il foglio dati secondario, fare clic sul segno più accanto al valore per il quale si desidera visualizzare i record.

  • Per chiudere il foglio dati secondario, fare clic sul segno meno.

Suggerimento : Per espandere o comprimere contemporaneamente tutti i fogli dati secondari in un foglio dati, nella scheda Home fare clic su Altro nel gruppo Record. Selezionare quindi Foglio dati secondario e fare clic sull'opzione desiderata.

È inoltre possibile rimuovere o nascondere un foglio dati secondario. Per ulteriori informazioni su come rimuovere un foglio dati secondario, vedere l'articolo Rimuovere un foglio dati secondario (in inglese).

Suggerimento : Per nascondere un foglio dati secondario, aprire la tabella in visualizzazione Struttura e nella scheda Progettazione, nel gruppo Mostra/Nascondi, fare clic su Finestra delle proprietà. Individuare la riga Nome foglio dati secondario, impostare la proprietà su [Nessuno] e quindi salvare la modifica.

Torna all'inizio

Aggiungere un foglio dati secondario

  1. In visualizzazione Foglio dati aprire la tabella o la query in cui si desidera aggiungere il foglio dati secondario.

  2. Nel gruppo Record della scheda Home fare clic su Altro, su Foglio dati secondario e quindi fare clic su Foglio dati secondario

  3. Nella finestra di dialogo Inserisci foglio dati secondario selezionare la scheda (Tabelle, Query o Entrambe) corrispondente al tipo di oggetto che si desidera inserire come foglio dati secondario.

  4. Nella casella Collega campi secondari fare clic sul campo che si desidera utilizzare come chiave esterna o campo corrispondente da cui verranno recuperati i dati per il foglio dati secondario.

  5. Nella casella Collega campi master fare clic sul campo che si desidera utilizzare come chiave primaria o campo corrispondente per la tabella o query principale e quindi fare clic su OK.

    Si supponga, ad esempio di voler creare un foglio dati secondario per visualizzare gli ordini correlati per ogni record Cliente nella tabella Clienti. A tale scopo, selezionare la tabella Ordini, selezionare ID cliente nella casella Collega campi secondari e selezionare ID nella casella Collega campi master.

    Selezione del campo primario per il foglio dati secondario

    Nota :  I valori nelle caselle Collega campi secondari e Collega campi master creano un join uno-a-molti tra i campi specificati.

  6. Per visualizzare il foglio dati secondario aggiunto alla tabella, alla query o alla maschera, fare clic sul segno +.

    Nota : Il campo secondario (chiave esterna) non viene visualizzato come colonna del foglio dati secondario. Quando si aggiunge un nuovo record nel foglio dati secondario, viene inserito automaticamente il valore della chiave primaria della tabella di base selezionata.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×