Aggiungere un controllo Casella di testo a una maschera o un report

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

La casella di testo è il controllo che viene normalmente utilizzato per visualizzare e modificare i dati nelle maschere e nei report. Le caselle di testo consentono di visualizzare diversi tipi di dati ed è inoltre possibile utilizzarle per eseguire calcoli. In questo articolo viene illustrato come creare e utilizzare una casella di testo e vengono inoltre descritte alcune delle principali proprietà delle caselle di testo.

Per saperne di più

Aggiungere una casella di testo

Aggiungere una casella di testo non associata

Aggiungere una casella di testo calcolata

Comprendere proprietà delle caselle di testo

Aggiungere una casella di testo associata

In una casella di testo associata vengono visualizzati i dati di un campo di una tabella o query. In una maschera è possibile utilizzare una casella di testo associata a un'origine record aggiornabile per immettere dati in un campo o per modificarli. Le modifiche apportate nella casella di testo verranno riflesse nella tabella sottostante.

Per creare rapidamente una casella di testo associata, trascinare un campo dal riquadro Elenco campi alla maschera o al report. Verrà creata automaticamente una casella di testo per i campi a cui sono stati assegnati i tipi di dati seguenti:

  • Testo

  • Memo

  • Numerico

  • Data/ora

  • Valuta

  • Collegamento ipertestuale

Se vengono trascinati campi ai quali sono stati assegnati altri tipi di dati, verranno creati altri tipi di controlli. Se ad esempio si trascina un campo Sì/No dal riquadro Elenco campi in una maschera o in un report, verrà creata automaticamente una casella di controllo. Se si trascina un campo di tipo Oggetto OLE in una maschera o in un report, verrà creata automaticamente una cornice oggetto associato, mentre se si trascina un campo degli allegati in una maschera o in un report, verrà creato automaticamente un controllo allegato.

Aggiungere una casella di testo a una maschera o report trascinando un campo dal riquadro elenco campi

  1. Aprire la maschera o il report in visualizzazione Layout o Struttura. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla maschera o sul report nel riquadro di spostamento e quindi scegliere la visualizzazione desiderata.

  2. Nel gruppo Controlli della scheda Formato fare clic su Aggiungi campi esistenti Icona del pulsante .

  3. Nel riquadro Elenco campi espandere la tabella che contiene il campo che si desidera associare alla casella di testo.

  4. Trascinare il campo dal riquadroElenco campi al report o alla maschera.

    Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del riquadro Elenco campi, vedere l'articolo aggiungere un campo a una maschera o report.

È inoltre possibile aggiungere una casella di testo associata a una maschera o a un report aggiungendo innanzitutto una casella di testo non associata e quindi impostando la proprietà Origine controllo della casella di testo sul campo che si desidera associare alla casella di testo.

Torna all'inizio

Aggiungere una casella di testo non associata

Una casella di testo non associata non è collegata a un campo della tabella o query. È possibile utilizzare una casella di testo non associata per visualizzare il risultato di un calcolo o per accettare l'input che non si desidera memorizzare direttamente in una tabella. L'aggiunta di una casella di testo non associata in visualizzazione Struttura rappresenta la modalità più semplice.

  1. Aprire la maschera o il report in visualizzazione Struttura. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla maschera o sul report nel riquadro di spostamento e quindi scegliere Visualizzazione struttura.

  2. Nel gruppo controlli della scheda Progettazione fare clic su Casella di testo. Icona del pulsante

  3. Posizionare il puntatore nel punto in cui si desidera collocare la casella di testo nella maschera o nel report e quindi fare clic per inserire la casella di testo.

    Nota : Poiché a sinistra della casella di testo viene aggiunta automaticamente un'etichetta, posizionare il puntatore in modo da lasciare spazio sufficiente per l'etichetta a sinistra della casella di testo. Sarà possibile riposizionare l'etichetta e la casella di testo in un secondo momento oppure eliminare l'etichetta facendo clic su di essa e quindi premendo CANC.

Un altro modo per creare una casella di testo non associata consiste nel creare prima una casella di testo associata trascinando un campo dal riquadro Elenco campi alla maschera o al report e quindi eliminando il valore contenuto nella proprietà Origine controllo corrispondente. Se questa procedura viene eseguita in visualizzazione Struttura, nella casella di testo verrà visualizzato "Non associato" anziché il nome del campo. Se invece viene eseguita in visualizzazione Layout, nella casella di testo non verranno più visualizzati i dati,  ovvero la casella di testo sarà vuota.

Torna all'inizio

Aggiungere una casella di testo calcolata

  1. Aprire la maschera o il report in visualizzazione Struttura. A tale scopo, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla maschera o sul report nel riquadro di spostamento e quindi scegliere Visualizzazione struttura.

  2. Nel gruppo controlli della scheda Progettazione fare clic su Casella di testo. Icona del pulsante

  3. Posizionare il puntatore nel punto in cui si desidera collocare la casella di testo nella maschera o nel report e quindi fare clic per inserire la casella di testo.

  4. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    Posizionare il cursore nella casella di testo e quindi digitare un'espressione per il calcolo del totale.

    Selezionare la casella di testo, premere F4 per visualizzare la finestra delle proprietà e digitare l'espressione nella casella della proprietà Origine controllo. Per utilizzare Generatore di espressioni per creare un'espressione, fare clic su Pulsante del generatore accanto alla casella della proprietà Origine controllo.

  5. Salvare la maschera o il report e quindi passare alla visualizzazione Maschera o Report per controllare i risultati.

Per ulteriori informazioni sulla creazione di espressioni, vedere l'articolo creare un'espressione.

Nota : 

  • Se è necessario disporre di più spazio per digitare un'espressione nella casella della proprietà Origine controllo, premere MAIUSC+F2 per aprire la finestra Zoom.

  • Se la maschera o il report si basa su una query, è possibile inserire l'espressione nella query anziché in un controllo calcolato. Ciò può determinare un miglioramento delle prestazioni e se si desidera calcolare i totali per gruppi di record, sarà più semplice utilizzare il nome di un campo calcolato in una funzione di aggregazione.

Torna all'inizio

Proprietà delle caselle di testo

Indipendentemente dal metodo utilizzato per creare una casella di testo, è necessario impostare alcune proprietà in modo che la casella di testo possa essere utilizzata e visualizzata nel modo desiderato. Nell'elenco seguente vengono descritte alcune delle principali proprietà delle caselle di testo comunemente utilizzate:

  • Nome    È consigliabile assegnare un nome breve e significativo la casella di testo in modo che è possibile stabilire facilmente quali dati che contiene. In questo modo facile fare riferimento alla casella di testo nelle espressioni che è possibile utilizzare nelle altre caselle di testo. Alcuni sviluppatori di database preferiscono aggiungere un prefisso, ad esempio txt, nomi di casella di testo in modo che è possibile distinguerli caselle di testo da altri tipi di controlli, ad esempio txtFirstName o txtAddress.

    Quando si crea una casella di testo associata trascinando un campo dal riquadro Elenco campi, come nome della casella di testo verrà utilizzato automaticamente il nome del campo. L'utilizzo di questo metodo risulta in genere adeguato. Tuttavia, se si prevede di modificare la proprietà Origine controllo e di creare un'espressione, è opportuno modificare prima il nome della casella di testo in modo che sia diverso dal nome del campo. In caso contrario, Microsoft Office Access potrebbe non essere in grado di distinguere se si fa riferimento alla casella di testo o al campo della tabella. Si supponga, ad esempio, di disporre di un report che contiene una casella di testo denominata Nome (First Name), la quale è associata a un campo di tabella denominato Nome (First Name). Se si desidera eliminare gli eventuali spazi che precedono il valore contenuto nel campo Nome, sarà necessario impostare la proprietà Origine controllo della casella di testo su:

    =Trim([First Name])

    Nella casella di testo verrà tuttavia visualizzato il messaggio di errore #Errore poiché Access non è in grado di determinare se l'espressione fa riferimento al campo o alla casella di testo. Per risolvere il problema sarà pertanto necessario rinominare le caselle di testo in modo da assegnare nomi univoci.

  • Origine controllo    Questa proprietà determina se la casella di controllo è associata, non associata o calcolata.

    • Se il valore nella casella della proprietà Origine controllo è costituito dal nome di un campo della tabella, significa che la casella di testo è associata a tale campo.

    • Se la casella della proprietà Origine controllo è vuota, significa che la casella di testo non è associata.

    • Se il valore nella casella della proprietà Origine controllo è costituito da un'espressione, significa che la casella di testo è calcolata.

  • Formato testo    Se la casella di testo è associata a un campo Memo, sarà possibile impostare il valore della proprietà Formato testo su RTF. In questo modo sarà possibile applicare più stili di formattazione al testo contenuto nella casella di testo applicando, ad esempio, la formattazione in grassetto a una parola e la sottolineatura a un'altra.

  • Espandibile    L'utilizzo di questa proprietà risulta particolarmente utile nei report che includono caselle di testo associate a campi di tipo Testo o Memo. L'impostazione predefinita è No. Se il testo da visualizzare nella casella di testo è troppo lungo, verrà troncato. Tuttavia, se il valore della proprietà Espandibile è impostato su , l'altezza della casella di testo verrà adattata automaticamente in modo da consentire la stampa o la visualizzazione in anteprima di tutti i dati contenuti nella casella di testo.

    Suggerimento :  Access 2010 include nuove funzionalità di formattazione condizionale che consentono di migliorare sensibilmente la leggibilità di un report.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×