Aggiornare o rieseguire query sui dati

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Quando si condivide un database tramite una rete, Microsoft Access aggiorna le informazioni relative a intervalli fissi. Per visualizzare i dati più recenti, aggiornare i record dalla visualizzazione Foglio dati o maschera, nel della scheda Home fare clic su Aggiorna tutto >l'aggiornamento. Il processo di aggiornamento aggiorna i dati esistenti in un foglio dati o maschera e non riordinare i record, visualizzare nuovi record oppure rimuovere eventuali record eliminati o i record che non soddisfano più criteri specificati. Per un oggetto più specifico o un aggiornamento completo, utilizzare una macro per rieseguire query sui dati.

Nota : A seconda delle dimensioni del recordset la riesecuzione della query può richiedere molto tempo.

Per saperne di più

Impostare l'intervallo di aggiornamento

Rieseguire query sui dati manualmente

Rieseguire query sui dati in un database client

Rieseguire query sui dati in un'app Access

Impostare l'intervallo di aggiornamento

Per impostazione predefinita, i dati vengono aggiornati ogni 60 secondi. È tuttavia possibile impostare l'intervallo di aggiornamento, ecco come:

  1. In File fare clic su Opzioni > Impostazioni Client.

  2. In Impostazioni avanzate modificare le impostazioni per Intervallo aggiornamenti (sec).

Torna all'inizio

Rieseguire query sui dati manualmente

  • Premere MAIUSC+F9.

Torna all'inizio

Rieseguire query sui dati in un database client

Per rieseguire automaticamente una query sui dati quando si verifica un evento, è possibile creare una macro e collegarla all'evento. Ad esempio, per rieseguire una query sui dati in una maschera ogni volta che la maschera passa allo stato attivo, è possibile creare una macro e collegarla all'evento Su attivato della maschera tramite la procedura seguente:

  1. Nel scheda Crea fare clic su Macro. Se questo comando è disponibile, fare clic su modulo o Modulo di classe e quindi fare clic su Macro.

  2. Fare clic sulla freccia nella casella accanto al segno più (+) verde e quindi selezionare RieseguiQuery.

  3. Salvare la macro e chiudere il generatore di macro.

  4. Aprire la maschera desiderata nella visualizzazione Struttura. Se la finestra delle proprietà non è visualizzata, premere F4.

  5. Quando la maschera è selezionata, nella finestra delle proprietà fare clic sulla scheda Evento.

  6. Nella scheda Evento fare clic sulla freccia della proprietà Su attivato e quindi fare clic sul nome della macro , RieseguiQuery.

  7. Salvare la maschera.

Torna all'inizio

Rieseguire query sui dati in un'app Access

Le query delle app Access vengono eseguite nel server. Per rieseguire query sui dati in un'app Access, viene utilizzata la macro RieseguiQueryRecord.

  1. Aprire la maschera desiderata, fare clic su Azioni e quindi su Su corrente.

  2. Dal Catalogo azioni, fare clic su RequeryRecords. Se si sceglie di lasciare vuoto il campo di nel punto in cui =, altre opzioni di filtro non viene eseguita sui risultati e lasciare il OrderBy = come celle vuote, viene eseguito alcun ordinamento specifico.

  3. Salvare la maschera.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×